Brevi Cronaca Primo Piano

Vandali di 12 anni incastrati dalle telecamere. Rintracciati anche i genitori

Vandalizzano la città, ragazzini incastrati dalle telecamere. Atti contro il teatro, sfondate le saracinesche di attività commerciali, imbrattate le facciate di abitazioni e porzioni di monumenti. Presa la banda di minorenni. Sono tutti giovanissimi di 12 e 13 anni, ad inchiodarli sono state le immagini delle telecamere di videosorveglianza; gli occhi meccanici posizionati in più aree della città hanno restituito fotogrammi fondamentali per identificare i ragazzi sorpresi a distruggere proprietà e beni pubblici e privati. Le sofisticate telecamere hanno ripreso tutto e le forze dell’ordine hanno potuto procedere. Rintracciati i genitori che dovranno risarcire i danni e provvedere al ripristino dello stato dei luoghi. Gli adulti rischiano anche una denuncia per omessa custodia. “Le telecamere funzionano e stanno dando ottimi risultati – così il sindaco, Giuseppe Canfora – In più occasioni i riscontri hanno aiutato le indagini”. “Il sistema di video sorveglianza – ha detto l’assessore alla sicurezza, Gianpaolo Salvato – è stato determinante per la repressione degli atti vandalici compiuti ultimamente. Molte notizie in merito non sono state diffuse per la segretezza delle indagini. Un grosso ringraziamento alle forze dell’ordine che stanno compiendo un lavoro straordinario sul territorio”.

Articoli correlati

Uccide cane a fucilate e si giustifica: “Era nel mio terreno”

Redazione

Bimba intossicata dalla marijuana. Corsa disperata in ospedale

Redazione

Stabilimento industriale in un polmone verde, anche il Tar dice “no”

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy