Cronaca Primo Piano

Lite per posto auto, uomo picchiato con la catena del cane

Lite per un posto auto, uomo aggredito dal fratello con la catena del cane. Una vicenda che ha dell’incredibile quella verificatasi ieri nella periferia di Foce, in un’ area di confine con Palma Campania.

A scatenare la violenza un posto per il parcheggio dell’auto in uno spazio comune dinanzi ad un palazzo di due piani in cui vivono da anni i due fratelli con le rispettive famiglie. Il 35enne ha parcheggiato l’auto bloccando il cancello di ingresso e mandando su tutte le furie il familiare.

Prima le minacce, poi schiaffi e pugni da una parte e dall’altra ed un lite sedata dai vicini accorsi per placare gli animi.

Pochi minuti dopo, però, il fratello maggiore è ritornato all’attacco nel piazzale, stavolta portando con sé il cane tenuto con una grossa catena utilizzata per aggredire il 35enne.

Colpi alla schiena ed alle gambe. Per fortuna tempestivo l’intervento ancora una volta dei vicini che hanno chiamato sul posto le forze dell’ordine. Alla base della lite ci sarebbero vecchi rancori.

Articoli correlati

Il Ministro Trenta visita i reparti della Garibaldi: “L’operazione Strade Sicure è grandemente apprezzata dai cittadini”

Redazione

Carabinieri: il Col. Neosi, nuovo Comandante provinciale di Salerno

Redazione

Buongiorno con le notizie del giorno

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy