Pareggio a reti bianche per la Sarnese.

Redazione
Da Redazione novembre 11, 2018 17:52

Pareggio a reti bianche per la Sarnese.

La Sarnese pareggia a reti bianche al Fittipaldi con il Francavilla, ma spreca buone occasioni per i tre punti. Cusano, complice anche qualche infortunio, rivoluzione un po’ la formazione, rendendola più guardinga e, alla fine, muove la classifica contro una diretta contendente per la salvezza. I granata contengono bene i padroni di casa e sprecano anche qualche buona opportunità che poteva regalare un finale diverso. Alla fine, il pari, con un risultato a reti bianche, accontenta un po’ tutti. Cusano deve fare a meno di Pantano e sceglie, come sostituto, Carginale. La soluzione più abbottonata gli fa mettere in panchina anche Langella, non in perfette condizioni fisiche. Poi, Siciliano e il rientrante Terracciano vengono preferiti a Tortora e Sannia. La partita non è stata bella, anche se la Sarnese ha avuto qualche occasione in più. Il primo vero pericolo lo costruisce la Sarnese con Maione che, al 20’, manda alto un cross di Carginale.

Francavilla – Sarnese | Foto di Daniela Belmonte.

Al 28’, l’arbitro annulla un gol ai granata. Cassata raccoglie palla in area, tira e costringe Boglic alla respinta. Maione è lesto a deviare in rete, ma per il direttore di gara è fuorigioco.al 32’, ancora Maione ruba palla a un difensore, ma il suo tiro e parato da Boglic. Al 37’, D’Auria costringe alla parata Mennella e, sulla ripartenza, Terracciano serve Maione che sfiora il palo. Al 40’, è ancora Sorriso a innescare Maione, ma la punta è chiusa in angolo. Anche ad inizio ripresa la Sarnese tiene meglio campo. Al 5’, punizione di Carginale, ma Sellitti di tesa manda fuori. Al 12’, Sorriso si porta sul fondo e centra per Maione, anticipato al momento del tiro. Al 16’, bussa il Francavilla. Punizione di D’Auria e Mennella devia il tiro violentissimo. Ancora al 18’ D’Auria, il più vivo tra i suoi, sbuca tra due difensori, ma la conclusione non ha fortuna. Cusano prova la carta Cacciottolo che porta vivacità e intesa con Sellitti, ma i due sprecano ameno tre occasioni. Al 44’, Mennella smanaccia una soluzione a giro di Digiorgio, evitando la beffa. Finiscono così le ostilità e la Sarnese porta a casa un punto d’oro.

Di Gaetano Ferrentino – Foto di Daniela Belmonte.

Francavilla – Sarnese | Foto di Daniela Belmonte.

Francavilla (4-4-2): Boglic, Raiola (30’ st De Marco), Cardamone, De Gol, Giordano, Digiorgo, Grandis (9’ st Morales), Collocolo, Chiavarra (16’ st Facundo), D’Auria, Di Senso (1’ st De Lorenzo) . A disp.: Alvigini, Ragone, Pagano, Lavano, Del Prete. All.: Lazic

Sarnese (5-3-2): Mennella, Carginale (26’ st Sannia), Siciliano, Sorriso (19’ st Adamo), Giradi, Terracciano, Cassata (32’ st Cacciottolo), Muollo (19’ st Cinque), Maione, Mariani, Sellitti (45’ st Tortora). A disp.: Montella, Caruso, Varriale. All.: Cusano

Arbitro: Pistarelli di Fermo Note: Spettatori 300 circa. Ammoniti: Raiola, DeGol, Cassata e Sannia. Recupero: 1’ pt, 4’ st.

IL MISTER: 

Francavilla – Sarnese | Foto di Daniela Belmonte.

Pompilio Cusano è contento del risultato, anche se qualche punta di amarezza la esprime per qualche occasione che poteva andare meglio. Il tecnico commenta: “E’ andata bene. E’ un buon risultato raccolto sul campo di una diretta contendente per la salvezza. Abbiamo disputato una ottima partita. Ci abbiamo creduto fino in fondo al punto che abbiamo chiuso con ben quattro attaccanti. Fino alla fine abbiamo provato a portare i tre punti a casa. Abbiamo subito pochissimo. Il Francavilla è una buona squadra, formata da ottimi giocatori in fase offensiva. Siamo stati bravi a chiudere gli spazi. Peccato che nel finale non abbiamo raccolto di più con una ghiotta occasione di Cacciottolo. Ci è mancata la fortuna”.

Girone H (9/a giornata): Bitonto-Altamura 2-1 Cerignola-Fidelis Andria 1-1 Francavilla in Sinni-Sarnese0-0 Gragnano-Fasano 3-1 Picerno-Granata 2-0 Pomigliano-Nardo’ 0-1 Savoia-Nola 2-0 Sorrento-Gelbison 4-3 Taranto-Gravina 3-0

Redazione
Da Redazione novembre 11, 2018 17:52

Seguici su…