Sarno Notizie
AttualitàSarno

Trasporti ed edifici ko studenti in piazza a Sarno

Questa mattina il corteo a Sarno

«Finestre che crollano, intonaci che si staccano, servizi igienici che non funzionano. Trasporti a singhiozzo. Servono interventi urgenti». È il grido di allarme degli studenti di Sarno pronti a scendere in piazza. Lo sciopero ed il corteo questa mattina, partendo da piazza 5 Maggio. Al centro della protesta le condizioni di diversi edifici scolastici su cui viene chiamata in causa la Provincia di Salerno col presidente Franco Alfieri.

Chiesto anche un incontro con le istituzioni locali per denunciare le condizioni delle scuole, riguardo edilizia, trasporti e benessere psicologico. «La maggior parte degli studenti – dice Alessia Aiello, coordinatrice dell’Unione degli studenti – usa i mezzi di trasporto per arrivare a scuola ma questi spesso sono privati e costosi, o, nel caso della Circumvesuviana, inefficienti e poco sicuri: allagamenti in treno, guasti, soppressioni, fermate immotivate, molestie sono all’ordine del giorno.

Chi ha la propria scuola ad Episcopio non dispone di mezzi pubblici, perché gli orari non coincidono». «Finestre che crollano, intonaco e laterizi che si staccano, bagni rotti, allagamenti, muffe e freddo – sottolinea Giada Giugliano del liceo scientifico – studentessa del quarto anno del liceo scientifico. Sono solo alcuni dei problemi che siamo costrette a vivere ogni giorno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Articoli correlati

Da Sarno a Mafia Capitale con la barca del Duce. La storia criminale dell’imprenditore sarnese

Redazione

Sarno, disastro annunciato: smantellata ortopedia, porte chiuse

Redazione

Torre del Greco: in mare per evitare la cattura, i carabinieri si tuffano e lo arrestano

Redazione

Sarnese all’assalto del Rende per cercare la prima vittoria

Redazione

Vento forte, il sindaco Canfora: “Massima attenzione”

Redazione

Sarno, emergenza sicurezza: il sindaco chiede rinforzi

Redazione