SarnoEventi

Terraquæ: a Sarno quindici chef per una cena benefica

Terraquæ: cena-evento di beneficenza a Sarno con chef stellati

Il 6 marzo, presso Il Saretto, una location esclusiva con vista mozzafiato sull’Agro Sarnese Nocerino e il Vesuviano, si terrà una cena-evento di beneficenza dedicata all’associazione “Il filo di Antonio”.

La serata vedrà la partecipazione di chef provenienti da Sarno e dai paesi limitrofi, tra cui Michele De Blasio, Lorenzo Montoro, Alfonso Crescenzo, Enrico Ruggiero, Gianluca Tafuro e la Pasticceria Pansa per il dessert.

conad pasqua

L’orario di inizio della serata è fissato per le 20. “Il filo di Antonio” è un’associazione fondata in memoria di Antonio Cerrato, con l’obiettivo di sensibilizzare la comunità riguardo al disagio psicologico e fornire gli strumenti per il benessere mentale, diffondendo la cultura su queste tematiche che riguardano persone di tutte le età.

La cena-evento prende il nome di Terraquæ, un neologismo creato unendo le parole latine “Terra” e “Aquæ”, che significa letteralmente “terra d’acqua”. Questo nome vuole celebrare la doppia anima di Sarno, un antichissimo paese che da sempre vive tra agricoltura e cultura fluviale. Le sorgenti che attraversano la città rendono le terre di Sarno tra le più fertili, contribuendo ad una biodiversità invidiabile.

Un binomio indivisibile che ogni persona nata o vissuta a Sarno porta con sé nel proprio vivere quotidiano.
Gli chef protagonisti della serata saranno: Michele De Blasio (Volta del Fuenti by Michele de Blasio); Lorenzo Montoro (Il Flauto di Pan *); Alfonso Crescenzo (Il Refettorio del Monastero Santa Rosa Hotel & Spa *); Enrico Ruggiero (Villa La Rondinaia); Gaetano Cerrato (Trattoria ‘O Romano); Gianluca Tafuro (Borgo Santandrea); Nunzio Annunziata (Ristorante Marea presso Hotel Delfino); Giuseppe Mancino (Il Piccolo Principe **); Raffaele Buonaiuto; Vittorio Celentano (Villa Cesi Resort & Spa Ristorante Sassi Neri); Michele Falciano; Vicenzo Mirabella; Orazio Montuori (Ristorante Casa Rispoli); Antonio Tafuro (Osteria 1861); Nicola Annunziata (Ristorante I Portici); Alessandro Cammarano Maître; Antonio Calabrese Sommelier.

La serata, inoltre, vedrà la collaborazione di altri professionisti e realtà, sia di Sarno che delle immediate vicinanze: Trattoria ‘O Romano; Dimora Bagatto; SketchLab Design; Gaetano del Mauro Fotografo; Serena Pepe Photographer; Pasticceria Pansa ; Nunzia Clemente foodteller; Ritratti di territorio; Manu Squillante Musicista; AIS Delegazione di Salerno; IPSSEOA Pagani.


Grande adesione anche da parte degli sponsor tecnici dell’iniziativa, provenienti sia dal territorio stesso che da altre parti d’Italia: Agenzia Curcio Rappresentanza Food&Wine dal 1980, Casa Setaro, Selecta, Agenzia Fumarola, Il Drago e la fornace, Villa Dora, Pastificio Gentile, Giovanni Montoro/Anna Crescenzo Azienda Agricola Biologica Terre Lavorate, Montoroerbe, Club Ambasciatori Sigari Italico, Cantine Pellegrino 1880, Perrella Distribuzione, Ferghettina Franciacorta, Gerba Gioielli, Di Paolo allestimenti.

Articoli correlati

De Luca pro vaccini bacchetta i genitori: «Chi vi dice queste stupidaggini?»

Redazione

Marco Amatrudo chiude la campagna elettorale. “

Redazione

Brucia sterpaglie e rifiuti, picchiato dal vicino

Redazione

«Mi sono lanciato nel fuoco, non sono un eroe». Parla l’ uomo che ha salvato l’ anziana dal rogo di sabato sera

Redazione

Concessioni edilizie con documenti falsi, 50 persone nei guai

Redazione

Canfora chiarisce: “Funzionario no 100 mila euro, ma 72 mila”

Redazione