Sarno Notizie
AttualitàSarno

Sarno, sequestro di rifiuti nel bacino del fiume: 900 tonnellate di metallo smaltiti abusivamente

Sarno, ancora un sequestro di rifiuti nel bacino del fiume: 900 tonnellate di metallo smaltiti abusivamente

I carabinieri del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale di Salerno hanno sequestrato, sul territorio comunale di Sarno, un’area di 1000 metri quadrati presso la quale sono state scoperte 900 tonnellate di rifiuti metallici. L’operazione rientra nell’ambito della campagna di controlli denominata “Rinascita fiume Sarno“, campagna mirata alla tutela del territorio ed al contrasto degli illeciti ambientali.

I militari hanno eseguito un accesso su delega della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nocera Inferiore, in una ditta che esercita l’attività di messa in riserva e recupero rifiuti prevalentemente metallici.

Le verifiche, condotte con l’ausilio di personale tecnico del Dipartimento Provinciale di Salerno dell’Arpac, hanno fatto emergere che i rifiuti lavorati nell’opificio erano stoccati in luoghi non autorizzati ed erano presenti in quantità molto superiore rispetto a quelle consentite. Di qui il sequestro dell’area e dei rifiuti presenti. I responsabili sono stati deferiti per le violazioni del Testo Unico Ambientale.

Articoli correlati

Tragedia a Sarno, muore travolto dal treno

Redazione

Raid nella notte a Sarno, denunciato uomo di 57 anni

Redazione

Pontecagnano, spara alla ex nel salone di parrucchiere. Caccia all’uomo

Redazione

Pesticidi e concimi nelle caditorie, sotto accusa i contadini

Redazione

Alfonso Maria Fusco, il santo angrese raccontato in due libri. Domani la presentazione

Redazione

Risse ed auto danneggiate. La denuncia: “E’ una baby gang”

Redazione