Sarno Notizie
EventiSarno

Sarno. Premio “Fides et Scientia” nel ricordo del dottore De Colibus, medico di amore e fede

Si rinnova l’appuntamento col premio “Fides et Scientia Vincenzo De Colibus”.

Nel nome della fede e della scienza, nel segno dell’ altruismo e della dedizione. Io ricordo del dottor Vincenzo De Colibus a Sarno è vivo e vivono. I suoi insegnamenti, la strada tracciata nella sanità e nel sociale, il suo percorso di uomo mite e medico instancabile, innamorato di Dio e sostegno per gli ammalati. “Grazie a me? – era solito dire -Io devo ringraziare voi perché mi avete permesso di fare una buona azione”.

Il premio al professore Antonio Giordano

Una vita al servizio degli altri e nel suo ricordo si rinnova l’appuntamento col premio “Fides et Scientia Vincenzo De Colibus”. Evento giunto alla nona edizione e organizzato dall’Associazione Medici Cattolici Italiani, presieduta dal dottor Mario Ascolese, il premio sarà assegnato quest’anno al professore Antonio Giordano nella cerimonia di martedì 19 marzo, alle ore 9.00, nell’aula consiliare di Palazzo San Francesco. Giordano, napoletano, nato nel 1962, si è laureato con il massimo dei voti in Medicina a Napoli nel 1986, ha conseguito la specializzazione in Anatomia Patologica presso l’Università di Trieste e subito dopo si è trasferito negli Stati Uniti, dove ha conseguito un dottorato di ricerca presso il Cold Spring Harbor Laboratory, sotto la guida del premio Nobel Watson.

Ha una vasta esperienza internazionale nel campo della genetica del cancro, della regolazione del ciclo cellulare e degli studi sulla terapia genica. Ha pubblicato più di 650 articoli su riviste scientifiche di rilevanza internazionale, detiene diversi brevetti internazionali ed ha ricevuto più di 40 premi nazionali ed internazionali per il suo contributo alla ricerca sul cancro.

Giordano è Professore Ordinario per chiara fama nel settore scientifico-disciplinare di Anatomia Patologica presso il Dipartimento di Biotecnologie Mediche dell’Università degli Studi di Siena e Professore di Biologia Molecolare presso la Temple University di Filadelfia. È Direttore dello Sbarro Institute for Cancer Research and Molecular Medicine e del Centro di Biotecnologie nel College of Science and Technology presso la Temple University di Filadelfia. In Italia collabora anche con una linea di ricerca del Centro di Ricerche Oncologiche di Mercogliano.

Ha partecipato attivamente alla stesura del PNRR.

Nel 2020 è stato nominato membro del comitato scientifico ISS (National Institute of Health) come “Rappresentante del Ministero dell’Ambiente” e direttore del gruppo di lavoro, a supporto del Vice Ministro Sileri, finalizzato a proporre interventi di carattere sociale e sanitario in ambito ambientale. Ha partecipato attivamente alla stesura del PNRR. Attualmente negli Stati Uniti è membro del board organizzativo dell’associazione NIAF (National Italian American Foundation) e direttore di un tavolo tecnico, istituito dal Ministero degli Esteri, per la stesura di una legge per implementare l’assistenza sanitaria agli italiani residenti all’estero.

Articoli correlati

Investito e lasciato a terra sanguinante. Caccia al pirata della strada

Redazione

Al Club Napoli Sarno presentazione stagione sportiva 2022/2023

Redazione

Via San Valentino ancora a rischio la sicurezza

Redazione

Inquilini non pagano fitto, la proprietaria li picchia e dà fuoco alla porta

Redazione

Sarno piange l’ingegnere D’Angelo: ex consigliere comunale e provinciale

Redazione

Sarno. Donna minacciata, poi, provano ad investirla

Redazione