Brevi Cronaca Primo Piano

Sarnese minacciato da una donna: “Devi pagarmi!”

Automobilista aggredito nel traffico da una donna presso l’uscita autostradale A30. In pochi minuti, viene identificata e denunciata dai vigili urbani. E’ accaduto venerdì scorso, a Nocera Inferiore. L’attività d’indagine è stato condotta dai caschi bianchi che hanno accertato l’identità della donna, poi denunciata a piede libero alla procura di Nocera Inferiore. Giorni fa, presso l’uscita dell’autostrada, un automobilista, L.R. residente a Sarno, era stato aggredito da una donna che brandiva un giravite di acciaio. La ragione che la stessa sosteneva, era quella di essere stata tamponata con l’auto. E per questo, aveva preteso con violenza una cifra in contanti. Dopo l’intervento di un ispettore di polizia non in servizio, la donna si era poi allontanata. Sul posto erano poi giunti il tenente colonnello dei vigili urbani, Vincenzo De Prisco e il luogo tenente Raffaele Fortino, che grazie alla testimonianza di alcune persone presenti, hanno individuato l’autrice dell’aggressione. Si tratta di S.A. , nocerina residente in città, già nota al comando perché segnalata di recente all’Autorità Giudiziaria. La donna, in passato, si era già macchiata di alcuni clamorosi episodi, impugnando un oggetto acuminato, presumibilmente uno spillo, provocando a più persone lesioni mentre camminavano per strada. La donna si trova già affidata ai servizi Sociali del Comune e al Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura dell’Ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Anche in questo caso ad essere stata allertata è stata la procura. In giornata è arrivato il plauso del sindaco Manlio Torquato per l’intervento della Polizia Municipale, che ha individuato rapidamente l’autrice dell’aggressione.

Fonte Il Mattino

Articoli correlati

Un giorno speciale con la magia del volo delle farfalle

Redazione

Differenziare e tutelare il territorio: premiate le scuole di Sarno

Redazione

Aggressione Migrante – Ferrentino: “Sarno non è odio, ma dobbiamo aprire una seria riflessione”

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy