Attualità Brevi Primo Piano

Odore acre invade il centro storico, panico tra i residenti. Intervento dei vigili del fuoco con i rilevatori

Un odore acre in pochi minuti ha invaso tutto il centro storico seminando il panico tra i residenti che sono scesi in strada chiedendo l’intervento delle forze dell’ordine. Ancora non si riesce ad individuarne l’origine. Gli uomini della polizia municipale, chiamati sul posto dai cittadini e dagli assessori Vincenzo Salerno e Dea Squillante, sono subito intervenuti in via Fabricatore per chiudere l’intera area interessata, dall’incrocio con via Laudisio fino a piazza IV Novembre davanti alla casa comunale. La zona è stata interdetta ed è stato richiesto il sopralluogo urgente dei vigili del fuoco. I caschi rossi sono al lavoro con il rilevatore di gas che per il momento non ha individuato alcuna fuga di metano. Si attende l’arrivo di altri tecnici, mentre si sospetta che le zaffate possano provenire dalle fognature. Uno scarico fognario dal forte odore tanto da sembrare una fuga di gas? Per ora le forze dell’ordine intervenute non lo escludono e stanno procedendo con ulteriori rilievi. Intanto, impauriti e preoccupati, sono in strada i residenti del centro storico le cui abitazioni sono state invase dall’odore pungente in pochi minuti.

Articoli correlati

Falso invito su Facebook ad una festa, violentata 14enne ad Angri

Redazione

VIDEO | Assise disertata dalla maggioranza, Squillante, UDC “Una prepotenza a danno della città”

Redazione

Il morto è vivo. Prima le condoglianze poi la corsa al bancolotto

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy