Notizie Primo PianoSportBrevi

La Sarnese accresce la rosa con altri giovani

Arrivano due attaccanti e un portiere. Nuovi arrivi in casa granata per dare altre alternative a mister Cusano. Arrivano: Luca Evangelista, esterno sinistro d’ attacco, classe 2001. Il 17enne cresciuto nel settore giovanile del Napoli, è poi passato alle giovanili del Genova. Dopo la trafila nelle giovanili di squadre professionistiche è alla sua prima esperienza in una squadra di serie D, un giovane di grande prospettiva. “Una bella esperienza con gli adulti. – spiega Evangelista – Spero di migliorare tanto e prendere quanto più possibile da loro e metterlo nel mio bagaglio personale”. Giampaolo Montella, classe 1998, portiere ex Portici (Serie D). Il 20enne portiere è cresciuto nelle giovanili della Juve Stabia. In passato ha vestito la maglia dell’Agropoli e del Campobasso (Serie D): “Spero di fare bene qui a Sarno, è un gruppo giovane ma penso che lavorando possiamo raggiungere i nostri obiettivi” afferma Montella. Pietro Caruso, classe 2000, esterno destro d’attacco, ex Nola. Cresciuto nelle giovanili dell’Avellino. Successivamente ha vestito la maglia di Sessana e Nola (Eccellenza). “E’ la prima volta che gioco in serie D, una nuova sfida importante per me. Il campionato di serie D è duro ma sono pronto a dare il mio contributo al gruppo, spero di fare bene qui così come ho fatto bene in particolare nel finale di stagione al Nola, dove abbiamo sfiorato la promozione in D. Sono convinto che con il lavoro duro riusciremo a raggiungere i nostri obiettivi” ha detto Caruso.

Gaetano

Articoli correlati

Esplosione di un forno alla fabbrica Monfra di Monteleone. I vicini: “Tremavano le case”

Redazione

Sarnese, parla il capitano Ansalone Condemi

Redazione

Colpi di pistola contro saracinesca di un noto bar in pieno centro

Redazione

Tutela ambientale, assessore Emilia Esposito: “Consiglio comunale inutile ed antieconomico”

Redazione

Compra un’auto, ma è una truffa. Nella rete un 40enne sarnese

Redazione

VIDEO | A tu per tu con il sindaco Giuseppe Canfora

Redazione