Attualità Primo Piano

Interventi sul fiume Sarno, la priorità è la bonifica

La bonifica e il disinquinamento del fiume, nella nuova versione del Grande Progetto Sarno, insieme alla sistemazione idraulica. Se ne è parlato ieri sera nel corso del dibattito «Per un programma di disinquinamento e riqualificazione ambientale dell’ intero bacino idrografico del Sarno» organizzato dal circolo locale del Pd e che ha visto la presenza come relatore di Vincenzo Belgiorno, direttore generale dell’Ente idrico Campano. Un tema delicato quello del progetto legato al corso d’ acqua, presentato in conferenza dei servizi due settimane fa dal vice presidente della giunta regionale Fulvio Bonavitacola che, già giorni prima, aveva paventato tra le ipotesi quelle dell’utilizzo di più foci nel caso di piene eccezionali del fiume. Un’ idea che ha agitato ulteriormente gli animi nella cittadina oplontina. «Abbiamo partecipato a molte riunioni con la Regione che ha inserito tra gli interventi prioritari quelli legati alla bonifica, che probabilmente avranno un avvio più veloce rispetto a quelli legati al rischio idraulico» ha rimarcato Belgiorno, che ha spiegato come l’ ente idrico si occuperà «di completare opere che negli ultimi 20 anni sono rimaste sospese, ma che potranno consentire l’ efficace collettamento dei reflui agli impianti di depurazione realizzati sotto la gestione del generale Iucci».

Articoli correlati

Tra poche ore Peppe Barra al Centro Sociale

Redazione

Mare, 18 bandiere blu in Campania per il 2019, terza regione in Italia

Redazione

Furto in casa, i ladri rubano anche il cane

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy