Notizie Primo Piano Attualità Brevi

Freccia rossa bloccato, passeggeri prigionieri per oltre 4 ore

I passeggeri sono strati costretti a percorrere a piedi  i binari per raggiungere il mezzo di soccorso

Freccia rossa “regala” 4 ore di agonia ai passeggeri. Partito da Salerno alle 13:14, con destinazione Torino, il treno rapido si è fermato nelle campagne tra Napoli e Roma per un guasto tecnico e non è più ripartito. Una sosta che sarebbe dovuta durare pochi minuti, il tempo di ripristinare i problemi non meglio specificati, ma che si è trasformata in un inferno durato ore per le persone a bordo. Gli scompartimenti si sono trasformati in vagoni bollenti senza aria condizionata. A bordo bambini e donne incinte. A raccontare l’odissea una passeggera. “Il treno ha avuto subito problemi, già alla partenza da Salerno si è fermato due volte e poi è ripartito. Fino poi a bloccarsi in una campagna. Ci hanno proibito anche di scendere per prendere una boccata d’aria. Abbiamo provato a chiedere cosa stesse succedendo, ma siamo stati trattati anche in malo modo. Una vergogna”. Solo alle 18.15 è arrivata in zona una locomotiva di soccorso. I passeggeri sono dovuti scendere con i bagagli dal freccia rossa, percorrere oltre 200 metri a piedi sulle rotaie ed in un sottopassaggio, per raggiungere il mezzo di soccorso.

Articoli correlati

Elezioni provinciali Salerno 2021, seggi aperti fino alle 20

Redazione

Tir in fiamme, l’ombra del racket delle estorsioni

Redazione

Esplosivo nell’auto. Il giovane originario di Sarno rimane in carcere

Redazione

Sfondata la porta di un circolo. Si indaga sui rapporti tra commercianti extracomunitari

Redazione

La Sarnese si arrende alla capolista in pieno recupero

Redazione

Speaker per un giorno oltre la disabilità

Redazione