Cronaca Primo Piano

Eboli, arrestato per corruzione il sindaco appena rieletto

Arrestato il sindaco di Eboli, Massimo Cariello: il primo cittadino salernitano era stato rieletto con quasi l’80% dei voti al primo turno e oggi avrebbe preso parte alla prima riunione del suo nuovo mandato. L’accusa è quella di corruzione ed abuso d’ufficio.

L’inchiesta, coordinata dal procuratore capo di Salerno Giuseppe Borrelli e dal pm Francesco Rotondo, riguarda presunte irregolarità in concorsi culminati nell’assunzione di persone vicine al primo cittadino. Cariello è accusato anche di falso ideologico e rivelazione di segreto d’ufficio, e sono indagati a piede libero, ma con la misura dell’interdizione dai pubblici uffici, quattro funzionari dei Comuni di Eboli e Cava de’ Tirreni.

Articoli correlati

Maltempo:in Campania oggi scatta allerta

Redazione

Campania Alto Pregio start per l’ultimo giorno

Redazione

Giuseppe Canfora candidato sindaco al ballottaggio

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy