Notizie Primo PianoCronaca

Coronavirus – Sarno piange la seconda vittima. Tanto dolore in città

Non ce l’ha fatta Bruna Pappacena, 48 anni, residente a Sarno, risultata positiva al Covid19 lo scorso 17 marzo. La donna, era stata ricoverata prima al Martiri del Villa Malta di Sarno, ma le sue condizioni erano subito peggiorate ed era stata trasferita al Loreto Mare di Napoli. Lascia il marito e due figli. La comunità di Sarno si stringe al profondo dolore. 

IL CORDOGLIO DEL SINDACO GIUSEPPE CANFORA

Sarno oggi piange un’altra sua concittadina portata via dal terribile Covid19. Bruna Pappacena, 48 anni, era risultata positiva lo scorso 17 marzo. Le sue condizioni erano peggiorate quasi subito ed era stata trasferita al Loreto Mare di Napoli; la nostra speranza, la speranza di tutta la comunità era che riuscisse a superare e sconfiggere questo male. Siamo addolorati e vicini ai familiari.

IL CORDOGLIO DEL VICE SINDACO ROBERTO ROBUSTELLI

Per la nostra città un altro terribile lutto. Non ce l’ha fatta Bruna Pappacena, 48 anni, nostra concittadina risultata positiva al Covid19 lo scorso 17 marzo. Ci stringiamo in preghiera e siamo vicini al profondo dolore che ha colpito la famiglia.

 

Articoli correlati

Basket: il punto sulle Sarnesi

Redazione

Rissa al mercato di Sarno. Uomo in gravi condizioni

Redazione

VIDEO | Assise disertata dalla maggioranza, Agovino, Forza Italia “Noi ci ribelliamo a questa assenza”

Redazione

Di nuovo scritte contro Canfora e Pd

Redazione

Antonio Crescenzo candidato sindaco al ballottaggio

Redazione

Scivola sull’asfalto in costiera e si apre il casco. Centauro miracolosamente illeso

Redazione