Brevi Primo Piano

Buongiorno con le notizie del giorno

CONTE E TRIA ATTESI A DAVOS, ANCHE OCSE VERSO TAGLIO PIL
PREMIER RICUCE CON PARIGI, MA SI APRE UN CASO CON LA GERMANIA

Oggi al Forum economico mondiale arriva il ministro dell’Economia Giovanni Tria e il premier Conte, mentre l’Ocse si unisce al coro delle istituzioni, che tagliano la crescita italiana per il 2019, con il presidente Gurria che non nega un nuovo taglio delle stime, gia’ a novembre riviste al ribasso.
Intanto Conte, che ieri ha frenato la polemica con la Francia dopo le accuse di Salvini e Di Maio, vede aprirsi un nuovo fronte con Berlino sui migranti, con la Germania che sospende l’invio della nave Berlin per la missione Sophia ‘contro la posizione dell’Italia’.

ISTIGAVA ALLA GUERRA SANTA, ARRESTATO ITALIANO CONVERTITO
UN 32ENNE PREGIUDICATO, FACEVA PROSELITISMO SU INTERNET

La polizia di Catania ha arrestato un pregiudicato catanese di 32 anni per apologia del terrorismo mediante strumenti informatici e per istigazione ad arruolarsi in associazioni terroristiche. Secondo l’accusa l’uomo, convertito all’islamismo nel 2011, aveva iniziato a utilizzare i social network per la sua attivita’ di propaganda e di diffusione mediatica. Nei suoi confronti e’ stata eseguita un’ordinanza di custodia cautelare.

LA CASSAZIONE RIBADISCE, NESSUN NESSO VACCINI-AUTISMO
CONFERMATA L’ARCHIVIAZIONE DELLA DENUNCIA DI DUE GENITORI

La Cassazione ha confermato l’archiviazione – pronunciata dal gip di Milano lo scorso 4 settembre – di una denuncia per lesioni e abuso d’ufficio presentata dai genitori di una bimba con autismo infantile che ad avviso di padre e madre si sarebbe sviluppato a causa delle vaccinazioni obbligatorie. Secondo la Suprema Corte, non sono “sindacabili in sede penale” le “direttive ministeriali fondate sulle risultanze dei piu’ recenti studi epidemiologici” che hanno escluso il nesso vaccino-autismo e non si configura alcun reato.

CALCIO: BOLT DICE BASTA, STATO BELLO FINCHE’ DURATO
L’OLIMPIONICO HA DECISO DI SMETTERE: ‘HO IMPARATO LA LEZIONE’
L’avventura nel calcio di Usain Bolt si e’ esaurita. Il velocista giamaicano ha annunciato ufficialmente di voler rinunciare alla carriera da calciatore, dopo vari provini in alcune fra le squadre piu’ quotate. “E’ stato bello finche’ e’ durato, ma non e’ possibile: ho imparato la lezione. Diventero’ un uomo d’affari”.

Articoli correlati

VIDEO | Campania Alto Pregio il barbecue è eccellente con Venerando Valastro

Redazione

Basket, C Silver, vince la Renzullo. Sconfitta per il Macche’

Redazione

Coppa Italia: la Polisportiva Sarnese affronterà la Nocerina

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy