Brevi Cronaca Primo Piano

“Vogliamo documenti ed asilo politico”. Immigrati tengono in ostaggio per 4 ore un dipendente dell’hotel

Protesta degli immigrati africani a Sarno che hanno tenuto sequestrato per 4 ore un dipendente dell’hotel che li ospita. Ore di tensione e paura all’hotel Fluminia, struttura che da oltre un anno ha circa 70 ragazzi di diverse nazionalità. La protesta estrema è iniziata questa mattina, quando gli immigrati hanno bloccato il cancello di ingresso dell’albergo con grossi pali di ferro, vasi, tavoli e sedie. La richiesta era quella di incontrare la commissione interregionale per avere lo status di rifugiati politici e quindi ottenere l’asilo politico. Gli immigrati hanno tenuto per ore in ostaggio un dipendente della struttura minacciando di non lasciarlo uscire se prima non avessero ottenuto un incontro in commissione. Ore di mediazione con polizia, carabinieri, sul posto anche la Digos di Salerno, l’assessore alle politiche sociali del Comune di Sarno, Vincenzo Salerno, il consigliere Cleopatra Chibomba, i volontari della cooperativa “You Family”. Dopo oltre 4 ore di trattativa i cancelli sono stati riaperti con l’impegno di una riunione domattina con tre rappresentati degli immigrati ospiti della struttura di Sarno che saranno ricevuti in Prefettura.

Articoli correlati

Andrea, la passione per la montagna e quel lavoro saltuario

Redazione

Andrea ed un colpo mortale di fucile. Lo choc della famiglia

Redazione

Calcio minore, pokerissimo dell’Intercampania. Cade in casa il Lavorate

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy