Brevi Cronaca Primo Piano

Viaggiava nascondendo proiettili. Ancora nei guai Larbi, l’imam pacifista. L’interrogatorio domani…

Nuovo arresto per Larbi Dernati, l’imam «anti Isis» già ristretto in carcere a Salerno con l’accusa di detenzione illegale di arma clandestina. Giorni fa, il gip del tribunale di Nola gli ha notificato un’ordinanza di arresti domiciliari per un episodio avvenuto lo scorso maggio. Il 30enne, residente a Sarno, fu fermato per un controllo nei pressi di San Giuseppe Vesuviano. Con sè aveva dei proiettili, che gli valsero una denuncia a piede libero e ora, una nuova misura cautelare. Stando a fonti ufficiali, quei proiettili sarebbero compatibili con il fucile che l’uomo aveva in casa, e che gli fu sequestrato dai carabinieri lo scorso 10 giugno. Larbi Dernati sarà sottoposto all’interrogatorio di garanzia domani, presso il tribunale di Salerno, in compagnia del suo avvocato di fiducia Vincenzo Sirica. L’imam che rappresenta la comunità musulmana nell’Agro nocerino e in parte del napoletano, fu arrestato dieci giorni fa dopo un diver- bio in famiglia e il conseguente intervento dei militari, allertati da alcuni vicini. In casa fu rinvenuto un fucile nascosto nella camera da letto, ritenuto di proprietà del giovane. Fonte Il Mattino

Articoli correlati

Nasce la Cabina di Regia per l’area Pip. Ecco a cosa servirà

Redazione

Giro Campania in Rosa: prima tappa ad Elena Franchi

Redazione

Bruciano tonnellate di rifiuti. La denuncia: “Ci stanno uccidendo!”

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy