AvellinoAttualitàNapoliSalerno

Scuole chiuse in Campania: respinto il ricorso al Tar dei genitori

Il Tribunale amministrativo regionale questa volta ha dato ragione alla Regione Campania: respinti i ricorsi di genitori no-Dad

Il Tribunale amministrativo della Campania ha respinto, con i decreti 401 e 402 di oggi, le istanze di sospensione dell’ordinanza regionale numero 6 del 27 febbraio scorso presentate dal Codacons e da alcuni gruppi di genitori.

L’ordinanza prevede lo stop della didattica in presenza fino al 14 marzo. I giudici amministrativi hanno rilevato che la misura presa dal presidente della giunta regionale, Vincenzo de Luca, risulta adottata alla luce di un quadro epidemico caratterizzato dalla diffusione delle cosiddette varianti del virus Covid 19, connotate da maggiore diffusività nella popolazione anche più giovanile e che su tale circostanza risultano incentrate le valutazioni della Unita’ di crisi regionale.

Nel provvedimento relativo alla richiesta di decreto cautelare ante causam, i magistrati hanno rilevato che “e’ fatto notorio la diffusione delle cosiddette “varianti” del virus” connotate da “maggiore diffusivita’ nella popolazione anche piu’ giovanile”. Per Matteo Marchetti, vice segretario nazionale del Codacons, “tale sospensione non pregiudica il ricorso che sara’ comunque proposto nei termini con misura cautelare”.

 

 

Articoli correlati

Covid e Scuola: dal 24 agosto in Campania test per insegnanti e collaboratori

Redazione

Covid provincia di Salerno: quasi diecimila casi in una settimana

Redazione

Covid19 – Muoiono madre e figlio a distanza di poche ore. Dolore a Cava

Redazione

Un Rosario di palloncini ondeggia sull’ospedale di Sarno

Redazione

Premio Vassallo il 10 agosto a Pollica: da sindaci manifesto bellezza

Redazione

Scuole chiuse Campania, il Tar accoglie il ricorso

Redazione