Campania

Protesta contro la zona rossa, bloccata la Napoli – Caserta

Protestano tutti gli operatori mercatali di tutta la Campania contro la zona rossa.

Tanti gli operatori mercatali e non solo, appartenenti alle varie sigle sindacali sono scesi in strada per manifestare. Molti i camion e furgoni, provenienti dal Vesuviano e da Napoli città, hanno bloccato l’autostrada. Primo blocco nei pressi di Caserta, stessa cosa potrebbe accadere all’altezza di Nola. Oltre 500 ambulanti sono in autostrada per causare disagi alla mobilità e far sentire la propria voce. 

Attualmente si registra oltre  un chilometro di coda e più di auto e tir incolonnati sulla A1 Milano-Napoli tra il bivio con la A16 Napoli-Canosa e Caserta Sud in direzione di Roma.

Autostrade in una nota spiega le strade alternative:

Chi viaggia verso Roma viene deviato sulla A16 Napoli-Canosa, da cui è possibile immettersi sulla A30 Caserta-Salerno in direzione di Caserta, per poi riprendere la A1 verso nord. In prossimità della deviazione obbligatoria si segnala 1 km di coda. Sul luogo dell’evento sono presenti il personale di Autostrade per l’Italia e la Polizia Stradale.

 

Articoli correlati

Coronavirus, in Campania 2709 positivi, 45 decessi, 1338 guariti

Redazione

Covid, in Campania 2.045 nuovi casi e 52 decessi

Redazione

Vaccinazioni record per l’Asl di Salerno con 182mila dosi è prima in Campania

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi

Privacy & Cookies Policy