Campania

Protesta contro la zona rossa, bloccata la Napoli – Caserta

Protestano tutti gli operatori mercatali di tutta la Campania contro la zona rossa.

Tanti gli operatori mercatali e non solo, appartenenti alle varie sigle sindacali sono scesi in strada per manifestare. Molti i camion e furgoni, provenienti dal Vesuviano e da Napoli città, hanno bloccato l’autostrada. Primo blocco nei pressi di Caserta, stessa cosa potrebbe accadere all’altezza di Nola. Oltre 500 ambulanti sono in autostrada per causare disagi alla mobilità e far sentire la propria voce. 

Attualmente si registra oltre  un chilometro di coda e più di auto e tir incolonnati sulla A1 Milano-Napoli tra il bivio con la A16 Napoli-Canosa e Caserta Sud in direzione di Roma.

Autostrade in una nota spiega le strade alternative:

Chi viaggia verso Roma viene deviato sulla A16 Napoli-Canosa, da cui è possibile immettersi sulla A30 Caserta-Salerno in direzione di Caserta, per poi riprendere la A1 verso nord. In prossimità della deviazione obbligatoria si segnala 1 km di coda. Sul luogo dell’evento sono presenti il personale di Autostrade per l’Italia e la Polizia Stradale.

 

Articoli correlati

Sarno, 105 positivi Covid. Appello di sindaco e medici: “Necessario vaccinarsi”

Redazione

VIDEO | Franco Annunziata e la sicurezza sul territorio:”Nella mia giunta un assessorato ad hoc”

Redazione

Non si arrestano i reati contro i beni pubblici e culturali

Redazione

Maltempo: allagamenti tra Angri, Scafati e San Marzano

Redazione

Bilancio ok, ma sotto accusa la commissione finanze

Redazione

Covid provincia di Salerno, contagi record per Natale

Redazione