Sarno Notizie
Notizie Primo PianoPoliticaSarno

Francesco Squillante, candidato sindaco, e la sua coalizione. “Appartenenza e dedizione per Sarno”

La presentazione del candidato sindaco Francesco Squillante

«Appartenenza e dedizione». Le due parole svettano tra il blu e il giallo dei manifesti che segnano il percorso dal foyer del De Lise fino al palco. Il teatro di Sarno è gremito al punto che buona parte della gente resta in piazza. «Non sono due termini messi insieme come slogan elettorale, le parole hanno un peso specifico, rappresentano il percorso del mio impegno politico di chi ama questa terra».

Così Francesco Squillante, candidato a sindaco per le amministrative di giugno, mentre è abbracciato dai vertici dei partiti che lo sostengono, dai rappresentati delle liste che appoggiano la sua corsa verso la fascia tricolore. C’è convinzione, determinazione, fermezza. «Non è stata una scelta, è stato un percorso naturale avere Squillante candidato sindaco dicono i partiti e le civiche a supporto Il suo lavoro, il costante impegno, la capacità di parlare alla gente e risolvere i problemi, le doti amministrative e politiche sono la chiave di questa coalizione». In campo ci sono sei liste: Base Popolare, Impegno e Passione con Squillante, Italia Viva, Partito Democratico, Partito Socialista, Squillante Sindaco.

La presentazione segna una forte e profonda compattezza di coalizione, quella del centrosinistra. Il nome di Squillante ha aggregato subito, mai alcun dubbio su chi dovesse traghettare il progetto. I referenti dei partiti si sono alternati sul palco, da Anna Rosa Sessa di Italia Viva, Silvano del Duca del Psi, Giovanni Coscia del Pd.
Presenti tra gli altri i consiglieri regionali Corrado Matera e Luca Cascone, Mario Rosario D’Angelo presidente del Consorzio di Bonifica Sarno, Antonio Crescenzo, Presidente dell’Ente Parco regionale del Fiume Sarno, e diversi sindaci dell’agro sarnese nocerino. Presente l’ex sindaco Giuseppe Canfora che ha sempre creduto fortemente che la candidatura di Squillante potesse rappresentare una concreta unione ed un arricchimento.

«La concretezza sarà la base su cui costruire»

«La nostra proposta amministrativa è la più convincente ha spiegato Squillante – la più realistica, vicina alla città ed i cittadini; nata sulla base della condivisione di valori e di obiettivi. È una proposta che porto cucita addosso insieme alla mia squadra e voglio perseguire con determinazione. La componente cattolica della mia formazione individuale e politica ha sempre inciso sulla mia attività, quotidianamente, e mi ha consentito di fare scelte sempre oculate e destinate, nel tempo, a produrre risultati che sono visibili a tutti.

La politica, quella autentica, non è solo occupazione di cariche pubbliche, è materia che presuppone la costruzione di un pensiero, una visione di futuro basati su una comune lettura del processo storico e della realtà in cui viviamo. Amministrare bene significa dare ai cittadini la certezza di sentirsi tutelati nelle scelte, anche quelle più onerose. La concretezza sarà la base su cui costruire il nostro percorso che, sono convinto, ci vedrà impegnati nella guida della città di Sarno per i prossimi cinque anni».

Articoli correlati

Tagli all’ospedale: Lucio Annunziata e Giovanni Montoro invitano a vigilare su eventuali manovre politiche

Redazione

VIDEO | «Asilo politico», la rivolta dei migranti

Redazione

Allerte meteo in Campania: domani previste anche nevicate

Redazione

Record di nascite all’ospedale di Sarno, nuovi obiettivi per il 2024

Redazione

Rifiuti in strada, scontro tra due comuni. Canfora bacchetta: “Tocca a Nocera ripulire”

Redazione

LAVORO – Il Comune di Salerno cerca 100 vigili urbani. Come partecipare al bando…

Redazione