Cronaca Primo Piano

Maltratta i genitori: “Vi uccido” . Il papà chiuso in auto

 

Maltrattamenti al padre ed alla madre per avere dei soldi. Questa è l’accusa contro un 34enne di Pagani che ora va a processo. I soldi gli servivano per comprare stupefacenti. 

La violenza verso la famiglia  sarebbe stata  talmente estrema, che il figlio avrebbe costretto il padre a dormire in auto.

Con l’accusa di maltrattamenti aggravati dall’aver commesso i fatti verso la sua famiglia, la Procura di Nocera Inferiore ha mandato a processo un 34enne.

Secondo quanto raccolto dai carabinieri, il 34enne in preda ad un forte stato di agitazione, dovuto all’assunzione di droga, avrebbe più volte minacciato e aggredito il padre e la madre.

Continue richieste di denaro con calci e pugni violentissimi e terribili minacce di morte. 

Ancora, secondo il capo d’imputazione, avrebbe costretto la vittima a dormire in macchina, dopo averlo minacciato di morte se fosse rientrato in casa.

IL PROCESSO 

Il giudizio dinanzi al gip è stato fissato per il prossimo aprile, con l’indagine partita dopo la denuncia dei due coniugi. In quella sede, l’imputato potrà difendersi e scegliere di essere giudicato con il processo con il rito abbreviato. Dunque, con gli elementi raccolti dalla Procura in fase d’indagine, ritenuti gravemente indiziari nei suoi riguardi.

Fonte Il Mattino 

Articoli correlati

Ladri sprovveduti: rubano auto parcheggiata sotto una telecamera. Arrestati due sarnesi

Redazione

Buongiorno con le notizie del giorno

Redazione

“Tampone sospeso”: il grande cuore di Napoli commuove il mondo

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy