Notizie Primo Piano Sport Brevi

La Sarnese soccombe nel derby con la Cavese| Cronaca della partita

Tonfo interno della Sarnese nel derby con la Cavese, che si aggiudica per 2-0 la gara e si rilancia, mentre i granata sono costretti a guardarsi sempre più alle spalle. La partita non è stata sicuramente bella e gli aquilotti hanno beneficiato di un gol-lampo di bellante che ha subito indirizzato l’incontro. Longo ha dovuto affrontare un largo turn over imposto, viste le squalifiche di D’Anna, Padovano e Ciarcià e l’infortunio di D’Angora. Esposito conosce i limiti del suo gruppo e cerca di mettere in campo il meglio possibile, in attesa del mercato irrinunciabile. Elefante ancora infortunato limita le scelte offensive con un reparto calibrato su Figliolia che, però, è apparso evanescente più del nuovo arrivato Calemme. Convincente, invece, il nuovo centrale Nocerino, mentre Miccichè è stato fatto accomodare in panca, con posto occupato da Tortora. Il tridente aquilotto colpisce subito in avvio e indirizza la gara, complice una dormita difensiva e una incertezza di Sorrentino. Al 3’, infatti, Bellante riceve sull’out destro, entra in area e tira sul primo palo, sorprendendo l’estremo difensore granata. Doccia fredda per i locali che devono ripensare l’intera impostazione, visto che sono costretti a rincorrere. La partita è confusionaria e disordinata e il vantaggio, nella confusione, aggrada alla Cavese. La Sarnese stentaa reagire. Al 13’, Guidelli tira molle un piazzato dalla mediana. Al 15’, meloni ci prova dal limite su sponda di Rossi, ma Sorrentino si distende. Al 19’, ancora Guidelli, di testa, manda alto. La Cavese trova un’arma in più con Bellante che sull’esterno continua a incunearsi e a produrre pericoli. Al 42’, sugli sviluppi di un corner, Guidelli indirizza un pallone nel sette che fa gridare al gol, ma vola Conti a smanacciare. La cavese non sfonda e la Sarnese non osa. La ripresa si sviluppa sullo stesso motivo. Al 6’, Calemme prova una punizione dal limite e ancora Conti si salva in corner. Comincia la girandola dei cambi e Esposito prova Nasto che, al 24’, appena entrato ci tenta dalla distanza, ma senza fortuna. Al 32’, Gabrielloni, in area, conclude e sfiora il palo alla sinistra di Sorrentino. Al 33’, Calemme è lanciato a rete da una spizzicata di Figliolia, ma viene atterrato da Migliaccio. La sarnese invoca il rosso che non arriva. Al 38’, poi, ancora Bellante, invertito nella posizione, chiude il discorso. Riceve un lungo lancio da Alleruzzo e a tu per tu con Sorrentino, lo batte. Di rabbia, al 41’, la punizione di Guidelli dal limite, parata da Conti.

TABELLINO Sarnese (3-5-2): Sorrentino; Di Finizio (37’ st Pianese), Tortora, Nocerino, Santaniello, Talia; Sannia (12’ st Nasto), Langella, Guidelli; Calemme (37’ st Cacciottolo), Figliolia. All.: Esposito. A disp.: Rizzo, Miccichè, Cozzolino, Esposito, Pappacena, Spedaliere. Cavese (4-3-3): Conti, Cicerelli, Migliaccio, Loreto; Alleruzzo, Di Deo, Rossi; Bellante (45’ st Armenise), Gabrielloni (32’ st Giglio), Meloni (26’ st Golia). All.: Longo. A disp.: D’Amico, orefice, Parenti, Donnarumma, pappalardo, Picaro. Arbitro: Marcenaro di Genova Reti: 3’ pt e 38’ st Bellante (C) Note: Spettatori 900 circa. Ammoniti: Di Finizio, Talia, Conti, Di Deo, Migliaccio. Angoli: Sarnese 3 – Cavese 2. Recuperi 1°T: 2’ – 2°T: 4′ . Foto: Polisportiva Sarnese

Articoli correlati

Addio Rossella. Il dolore di Sarno che piange una sua figlia

Redazione

Si dimette l’assessore Vincenzo Salerno a Sarno

Redazione

Puglia amara per la Sarnese che becca tre reti e mette in pericolo la corsa verso la salvezza.

Redazione

VIDEO | Le 100 candeline di nonna Luisella

Redazione

Calcio minore, vincono Intercampania e Lavoratese

Redazione

Sarno: incidente in periferia. Auto si ribalta

Redazione