Sarno Notizie
Notizie Primo PianoCronacaBrevi

Estratti tutti i denti. E’ un “falso” dentista

Procura al paziente dei gravi e permanenti danni all’arcata dentale inferiore tanto da portare all’estrazione dei denti ed a nuovi impianti e protesi. Dentista senza alcuna abilitazione ora va a processo.

Svolgeva la professione di dentista senza abilitazione e quando operò un paziente, sarebbe riuscito a provocargli danni seri ai denti dell’arcata inferiore, che lo stesso fu costretto a estrarsi tempo dopo l’operazione. E’ stato mandato a giudizio un 55enne di Cava de’ Tirreni, che risponde di esercizio abusivo della professione e lesioni colpose.

I fatti risalgono al 12 agosto 2016. Secondo la denuncia sporta dal paziente, l’uomo, che lavorava in uno studio di odontoiatra, operò il paziente con una tecnica chirurgica giudicata dalla procura di Nocera Inferiore non adeguata, applicando alle arcate inferiori e superiori delle protesi fatte di materiali «non idonei», il cui numero di impianti risultava «palesemente incongruo» per supportare il carico progettato. Questo avrebbe causato danni seri al paziente, che fu costretto a sostituire gli impianti e le protesi, con un nuovo manufatto. Non solo: la conseguenza di quella mancata valutazione precedente all’operazione chirurgica, costrinse la persona offesa a subire danni permanenti ai denti dell’arcata inferiore, «gravemente compromessi», tanto da portare ad una estrazione degli stessi e all’applicazione di altri quattro impianti e di una protesi provvisoria. Agli atti della procura c’è anche una perizia medica: il “falso” dentista è atteso dal processo.

Fonte Il Mattino

Articoli correlati

Nunziatella – Emozioni raccontate dagli ex allievi di Sarno. “Preparo alla Vita e alle Armi”

Redazione

Ospedale Sarno: il reparto lungodegenza è ancora in stand by

Redazione

Sarno devastata: il giorno dopo. Intervista Protezione Civile

Redazione

A Sarno nasce l’ambulatorio endoscopico. Ecco come prenotare

Redazione

Sbarco migranti: 50 persone attese al Fluminia di Sarno

Redazione

Finalmente Puc. In aula Mancusi accanto a Canfora

Redazione