Politica Primo Piano

Comunali in Campania: ancora in bilico Pompei

A tre giorni dalla chiusura dei seggi, e a due dall’ inizio dello spoglio per le amministrative, sono ancora in bilico i risultati in due comuni della Campania. Si tratta di Pompei, in provincia di Napoli, e Trentola Ducenta, nel Casertano.
 
Nella città degli scavi manca ancora l’ufficialità per una delle 24 sezioni elettorali dislocate sul territorio. Al momento Carmine Lo Sapio, candidato sindaco del centrosinistra, ha raccolto 6.937 preferenze, pari al 50,00% dei voti. Saranno decisivi i risultati dell’ ultima sezione per garantirgli l’elezione diretta al primo turno, nel caso raggiungerà quota 50% più uno dei voti, o per confermare lo scenario del ballottaggio con il candidato del centrodestra Domenico Di Casola, al momento fermo al 45,72%. Fuori dai giochi il candidato del Movimento 5 Stelle Angelo Di Prisco (4,27%).
 
Sono al momento 13 i comuni della Campania dove è certa la necessità di un turno di ballottaggio domenica 4 e lunedì 5 ottobre. Di questi, 9 sono in provincia di Napoli. Sfida tutta nel centrosinistra a Giugliano in Campania, con i suoi 125milaabitanti il comune non capoluogo di provincia più popoloso d’ Italia: l’ ultimo sindaco prima del commissariamento, Antonio Poziello (37,58%) sostenuto da Italia Viva ed Europa Verde, sfiderà il candidato unitario di Pd e M5S Nicola Pirozzi (33,24%). Anche a Pomigliano d’ Arco il candidato sostenuto dallo schieramento di Governo Pd-M5S va al ballottaggio: è Gianluca Del Mastro (41,84%) che se la vedrà con Elvira Romano (39,73%), candidata civica del centrodestra. (segue)
 
Ballottaggi in provincia di Napoli anche a Casavatore tra Luigi Maglione (42,71%) e Vito Marino (40,31%), a Grumo Nevano tra Gaetano Di Bernardo (47,59%) e Biagio Franzese (35,14%), a Sant’ Anastasia tra Carmine Esposito (35,86%) e Carmine Pone (31,05%), a Saviano tra Vincenzo Simonelli (36%) e Virgilia Strocchia (30,43%), a Sorrento tra Massimo Coppola (40,76%) e Mario Gargiulo (37,18%), a Terzigno tra Francesco Ranieri (49,26%) e Vincenzo Aquino (36,44%) e a Lacco Ameno, comune dell’ isola d’ Ischia ben al di sotto dei 15mila abitanti ma dove tra mille polemiche si è verificato un perfetto pareggio tra i due candidati: 1.541 voti ciascuno per l’ uscente Giacomo Pascale e per Domenico De Siano, senatore di Forza Italia e coordinatore regionale del partito in Campania.
 
Due i ballottaggi in provincia di Salerno: ad Angri tra Pasquale Mauri (33,33%) e Cosimo Ferraioli (31,63%) e a Pagani tra Lello De Prisco (32,09%) ed Enza Fezza (30,73%).
 
Ballottaggi anche ad Ariano Irpino (Avellino) tra il candidato di Pd e Movimento 5 Stelle Enrico Franza (39,86%) e il candidato di Lega e Fratelli d’ Italia Marco La Carità (29,34%), e a Marcianise (Caserta) con il “derby” del centrosinistra tra Dario Abbate (34,29%) e Antonello Velardi (32,60%).
 
 

Articoli correlati

Fotografo di Castel San Giorgio contagiato a “La Sonrisa” va a due cerimonie: denunciato

Redazione

Frana – Emendamento beffa? Il Comune si salva, i familiari delle vittime rischiano i risarcimenti

Redazione

Choc a Baronissi: bimba di 6 anni uccisa da arresto cardiaco

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy