Notizie Primo Piano Attualità Brevi

Auto piomba sulla processione: sviene il prete, corsa al Lotto

Ubriaco alla guida piomba con la sua auto fin quasi sulla processione, frenando giusto in tempo: a causa del forte spavento, il parroco, padre Ciro Avella, sviene e due donne finiscono in ospedale. È successo a Galdo di Carifi domenica sera, durante la processione in onore di San Rocco. Molti gridano al miracolo. E, da ieri mattina, è corsa nelle ricevitorie, dove molti cittadini stanno giocando i numeri al Lotto.

Erano le 19,45 dell’altro ieri. Torello è in festa: è in corso la processione con le statue di San Rocco e Sant’Anna. Il corteo religioso, transitando tra due ali di auto ferme ai lati della strada, è arrivato alla frazione Galdo di Carifi. C’è una sosta quando, all’improvviso, si sente il rombo di un motore di un’auto: è un fuoristrada che proviene a velocità sostenuta da Bracigliano e che, evitando la fila dei veicoli fermi, sembra non volersi fermare. Scatta il panico: urla, fuggi fuggi generale, mentre i portatori della statua di Sant’Anna a stento riescono a tenere sulle spalle il simulacro. Forse, proprio le urla della gente, richiamano l’attenzione dell’automobilista che, a quel punto, pigia forte il piede sul freno, fermandosi giusto in tempo. Alcune persone si scaraventano verso di lui per linciarlo: l’intervento di un carabiniere fuori servizio, evita il peggio. Intervengono i vigili urbani e i carabinieri.

Intanto, molti tentano la fortuna con il Lotto: 6 (la processione), 14 (l’ubriaco), 28 (il prete), 26 (Sant’Anna) e 90 (la paura) i numeri più giocati. Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

A Rossella Liguori il premio internazionale Aliquò come “professionista d’Italia”

Redazione

Coronavirus, in Campania 56 nuovi positivi nelle ultime 24 ore

Redazione

Contrasti in maggioranza: l’assessore Nicola Laudisio si dimette

Redazione

Settimana per il Benessere Psicologico in Campania

Redazione

Trova portafogli pieno di soldi e lo restituisce. Poche parole: “Solo senso civico ed onestà”

Redazione

Calcio a 5 femminile: le granatine vincono ma non convincono

Redazione