CampaniaNotizie Primo PianoNapoliSalerno

Arrestati imprenditori per l’inquinamento del fiume Sarno

I reati riguardano lo scarico di rifiuti e inquinamento ambientale.

I carabinieri del Gruppo per la Tutela Ambientale e la Transizione Ecologica di Napoli e della compagnia di Napoli-Stella, dalle prime ore della mattina, stanno dando esecuzione a due provvedimenti cautelari agli arresti domiciliari, emessi dal gip presso il Tribunale di Torre Annunziata su richiesta della locale Procura, a carico di due imprenditori per l’ipotesi di inquinamento ambientale del fiume Sarno, scarico abusivo di reflui industriali e reiterata violazione di sigilli.

I provvedimenti si inseriscono nell’ambito di una più ampia e imponente attività d’indagine, denominata ”Rinascita Sarno” e condotta dal reparto speciale dell’Arma con il coordinamento della Procura della Repubblica torrese, tesa ad individuare le cause e i responsabili dell’inquinamento del corso d’acqua. 

Articoli correlati

Napoli, rubano i motori aerei ultraleggeri

Redazione

Elezioni provinciali Salerno 2021, seggi aperti fino alle 20

Redazione

Franco Annunziata, respinta richiesta di arresto. “Sono stati mesi difficili. Per ora niente politica”

Redazione

VIDEO | Evershow: il mondo dello spettacolo tutto in un click

Redazione

Domenico Rea: Protocollo d’intesa Sarno, Nocera Inferiore e Università

Redazione

Sarno. Scomparso 12enne, ritrovato in stazione

Redazione