Notizie Primo PianoAttualità

Annunziata al telefono: “Sono sereno, ho fiducia nella magistratura”

Il suo nome figura tra i 32 indagati nell’operazione “Poker”. Al centro il clan Serino con attività illecite tra sale slot, sostanze stupefacenti ed estorsione. C’è un video che incastrerebbe Franco Annunziata. Dei fotogrammi in cui incontra un affiliato del clan. Pare gli sia stato offerto sostegno ed aiuto nella candidatura a sindaco per le passate elezioni amministrative dello scorso maggio. Tra i reati contestati, infatti, c’ lo scambio elettorale politico- mafioso. Franco Annunziata, 42 anni, ha il divieto di dimora a Sarno, pare sia da un parente, nel napoletano. Risponde al telefono, è provato, ma non si sottrae. “Sono sereno, ho fiducia nell’operato della magistratura”. Sono le prime parole che pronuncia con una certa tensione che sembra sciogliersi quando incalza e parla della sua estraneità ai fatti.  “Sono estraneo rispetto a quanto mi viene contestato. L’ho già detto, ripetuto e continuerò a dirlo. Attendo solo che si arrivi alla verità. Mi fido dei magistrati”.  

Articoli correlati

VIDEO | Verso il ballottaggio: il confronto

Redazione

Siccità in Campania: chiesto lo stato di calamità

Redazione

Colpo di sonno in autostrada, si schianta contro il guard rail

Redazione

Beccata mentre sversa rifiuti, la foto denuncia del vicesindaco

Redazione

Sarno senza acqua da stasera: l’avviso della Gori e le zone interessate

Redazione

Accoltella il suocero, arrestato giovane di 20 anni di Salerno

Redazione