SarnoNotizie Primo PianoSalerno

Alla stazione di Sarno il treno “Stop war”

Alla stazione di Sarno il treno con la scritta “Stop War”

Nessuno vuole la guerra in Ucraina. Nemmeno Gios, il graffitaro che da decenni colora i treni della Circumvesuviana disegnando personaggi dei fumetti e della tv, miti del calcio e dello sport.

L’anonimo artista il messaggio di pace l’ha lanciato scrivendolo su un convoglio parcheggiato nella stazione di Sarno, capolinea di una delle tratte della Circum. Ha agito come sempre di notte: il mattino successivo il personale dell’Eav ha potuto vedere lo spettacolo spalmato su 80 metri di treno, con una colomba, due mani che si stringono e la scritta Stop War. Di solito quando in Eav si accorgono di una performance simile vanno su tutte le furie: imbrattare un treno è ovviamente vietato e ripulirlo costa pure un bel po’ di soldi, tra solvente da usare e addetti ai lavori.

Stavolta, però, il presidente Umberto De Gregorio ha preso tutti in contropiede: in pieno stile pacifista, ha proposto al nemico di collaborare. Ha pubblicato sui propri canali social un appello al misterioso pittore di treni: «Mi piacerebbe che Gios (che non conosco e non so chi sia) mi scrivesse in privato e venisse a completare in modo legale l’opera. Uniamoci in questa lotta per la pace e contro l’orrore della guerra. Se Gios c’è, bene.
Altrimenti completeremo noi e faremo un treno per la pace, un Train Stop war ». Francesco Gravetti

Articoli correlati

Droga e armi, nei guai noto imprenditore di Sarno

Redazione

Anniversario frana, sul web messaggi choc: “Dovevate morire tutti”

Redazione

«Mio fratello aveva la pelle dura ci avevano dato una speranza»

Redazione

Trofeo Zurich, boom di presenze. Il presidente Milone: “Un successo territoriale”

Redazione

Torna ‘O musicant ‘nammurat ed incanta Palma Campania

Redazione

Michele attraversa l’Italia di corsa e fa tappa a Sarno

Redazione