Cronaca Primo Piano

Finto incidente e chiedono soldi. Due giovani nei guai

“Mi hai rotto l’auto, devi darmi subito 200 euro”. Così due giovani avevano tentato di ingannare un 27enne , mettendo in atto la classica truffa dello specchietto. I due avevano addirittura costretto con la forza la povera vittima a trovare il primo bancomat disponibile per prelevare denaro contante.

Sono stati giudicati colpevoli e condannati i due truffatori di Pagani con l’ accusa di tentata estorsione.

 

LA TECNICA

I due a bordo della propria auto vedendo sopraggiungere un altro mezzo avevano rallentato facendosi superare per poi tamponare la vettura. Uno dei due aveva poi intimato al guidatore di pagare subito il danno: “Vedi che qua mi hai fatto un danno di 200 euro. Me li devi dare subito”.

La vittima, un 27enne, era scortata ad uno sportello automatico per prelevare il denaro. Il ragazzo era riuscito a chiamare la madre in auto, riferendole di contattare le forze dell’ ordine e denunciare quanto gli stesse accadendo. La polizia era giunta sul posto in pochi minuti, riuscendo a bloccare i due.

Articoli correlati

Uccise la moglie con 40 coltellate, trent’anni di carcere al barbiere

Redazione

Zes, la Campania rilancia: “Taglio Irap a chi investirà”

Redazione

Elezioni provinciali: 86 candidati per 16 seggi disponibili. I nomi…

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy