Notizie Primo PianoCronaca

Finto incidente e chiedono soldi. Due giovani nei guai

“Mi hai rotto l’auto, devi darmi subito 200 euro”. Così due giovani avevano tentato di ingannare un 27enne , mettendo in atto la classica truffa dello specchietto. I due avevano addirittura costretto con la forza la povera vittima a trovare il primo bancomat disponibile per prelevare denaro contante.

Sono stati giudicati colpevoli e condannati i due truffatori di Pagani con l’ accusa di tentata estorsione.

 

LA TECNICA

I due a bordo della propria auto vedendo sopraggiungere un altro mezzo avevano rallentato facendosi superare per poi tamponare la vettura. Uno dei due aveva poi intimato al guidatore di pagare subito il danno: “Vedi che qua mi hai fatto un danno di 200 euro. Me li devi dare subito”.

La vittima, un 27enne, era scortata ad uno sportello automatico per prelevare il denaro. Il ragazzo era riuscito a chiamare la madre in auto, riferendole di contattare le forze dell’ ordine e denunciare quanto gli stesse accadendo. La polizia era giunta sul posto in pochi minuti, riuscendo a bloccare i due.

Articoli correlati

Canfora denuncia: ”Dietro i disastri ambientali c’è la mano della malavita”

Redazione

Torna “Pummarola Day”, quest’anno dedicato alle vittime del caporalato

Redazione

Furti a raffica, nei guai nigeriano di 24 anni

Redazione

Amministrative2019 – Giovanni Cocca: la coalizione, tutti i nomi dei suoi candidati

Redazione

VIDEO | Le multinazionali e le mani sull’acqua bene comune

Redazione

È arrivato l’album delle figurine di tutte le squadre sportive sarnesi

Redazione