Brevi Primo Piano Sport

Interviste ai protagonisti. Mister Esposito: “Brutta partita, dai miei mi aspettavo di più”

Le interviste

Mister Esposito trasmette equilibrio: “Prendiamo il punto come un ulteriore mattoncino per la classifica finale. Tatticamente non abbiamo disputato una bella partita. Siamo stati lunghi e spaccati. Tuttavia, oggi, dai miei mi aspettavo soprattutto una prova emotiva alla ricerca di maggiore concretezza e su questo ho avuto una buona risposta. Per il resto, avevamo preparato la gara in tutt’altro modo, ma abbiamo dovuto cambiare copione per il campo pesante, poco adatto alle nostre caratteristiche di gioco. L’eccessiva frenesia di vincere ci ha frenati nel primo tempo. Nella ripresa, li ho richiamati ad una maggiore lucidità ed è servito. Siamo una buona squadra e abbiamo margini di crescita, anche perché, fin qui, abbiamo giocato contro compagini che stanno dimostrando il loro valore: Gladiator, Igea Virtus e lo stesso Rende. Dobbiamo lavorare e siamo sulla strada giusta. Su Talia dico che la squadra è stata già peensata con lui in questo ruolo. Deve solo maturare e ha tutti i numeri per farlo”.

Simone Figliolia: “Dovevamo avere più cattiveria e determinazione per chiudere la partita. Sottolineo l’ennesima bella prova del portiere Gigi Sorrentino senza il quale, oggi, avremmo potuto parlare di altro. Lavoro e sacrificio ci faranno crescere. Dobbiamo puntare alla salvezza quanto prima e , poi, se possibile, divertirci. Io vengo da una stagione anonima. La Sarnese ci ha dato una bella opportunità per la vetrina e dobbiamo sfruttarla crescendo nel rendimento”.

Bruno Trocini (tecnico Rende): “E’ stata una gara ricca di occasioni su ambo i fronti e giocata a viso aperto. Passare in vantaggio e non vincere su un campo imbattuto da due anni, avendo ghiotte opportunità, lascia l’amaro in bocca. Abbiamo avuto un buon equilibrio, creando buone occasioni da gol. Ci sono stati alcuni errori individuali, dovuti anche all’inesperienza di qualche giovane. Tutto sommato risultato giusto”

Articoli correlati

Luciano D’Amora, per tutti ‘u milanese, compie 80 anni.

Redazione

Tornato gli autovelox. Ecco i tratti in cui sono attivi

Redazione

Ape Car, ancora furti. I contadini: “Abbiamo perso tutto”

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy