Eventi Primo Piano

“Zi’ Vicienzo”, contadino superstar: simbolo del lavoro e del Made In Italy nel mondo

Dalla Campania alla Grecia, è il contadino più amato.
 
Un contadino di Sarno, in provincia di Salerno, diventa una vera e propria star e spopola anche in Grecia. Vincenzo Aufiero, meglio conosciuto col soprannome di “Zi’ Vicienz e’ Scann”, è un ultrasettatantenne agricoltore di contrada Faricella, dove da oltre 50 anni continua a coltivare la sua terra.
 
Vincenzo, oltre ad essere l’ultimo navigatore del fiume Sarno, è tra gli ultimi custodi delle secolari tradizioni inerenti alla coltivazione dei campi e dei suoi frutti. E proprio per questo è divenuto famoso nel mondo per la coltivazione del pomodoro San Marzano Dop, fiore all’occhiello del Made in italy e prodotto d’eccellenza dell’Agro nocerino sarnese. Le tecniche di coltivazione ereditate da Vincenzo, le quali prevedono la legatura a dei tutori in legno delle piantine di pomodoro con il loro sviluppo in altezza, insieme all’utilizzo per l’irrigazione delle acque della sorgente del Rio Foce, hanno attirato l’attenzione di numerose testate giornalistiche internazionali.
 
Troupe di reporter sono giunte negli ultimi anni nell’appezzamento di terreno di Vincenzo da ogni angolo del globo: dagli Stati Uniti alla Francia e la Svezia. Dal Giappone, a Corea del Sud alla Cina. Ultima redazione giornalistica a far visita ai giardini del pomodoro San Marzano Dop, è stata la “Gastronomos”, un noto portale gastrononico della Grecia, il quale ha pubblicato un servizio dai campi di Contrada Faricella a Sarno.
 
«Mia madre – ha raccontato Vincenzo – mi ha partorito accanto al fiume e la mia famiglia viveva grazie alle tante possibilità e prodotti che la terra e l’acqua ci offriva: la pesca, l’agricoltura l’allevamento degli animali. In ogni suo punto si poteva bere quella acqua fresca e gelida che in estate diveniva il nostro mare. Tutti venivano a tuffarsi in questa sorgente. Sin da bambino ci occupavamo noi della cura del fiume provvedendo alla pulizia del canale, e le sue acque sono sempre stata una fonte di ricchezza per noi e per la coltivazione dei nostri pomodori. La sabbia del Vesuvio, in seguito alle eruzioni, ha poi reso la coltivazione di questo prodotto ancora più unica. Se adesso il pomodoro San Marzano viene usato in tutte le cucine e nelle migliori pizzerie o ristoranti, non è merito nostro. Ma di questa terra. La pizza, la pasta ed altre pietanze speciali sono state inventate a Napoli, ma i sapori sono nati qui nelle nostre terre».
 
Gli ottimi pomodori pelati San Marzano Dop, a marchio Gustarosso, sono degustati anche nelle splendide Mykonos e Santorini, dove la redazione di Gastronomos ha conosciuto l’oro rosso made in Sarno. Ma non solo la stampa internazionale ha fatto visita ai terreni di Vincenzo Aufiero. Negli ultimi anni, si sono recati sul posto, anche personaggi illustri, quali Aurelio De Laurentiis, Ricky Tognazzi, Beppe Vessicchio ed Elena Sofia Ricci.
 
Danilo Ruggiero 
 

Articoli correlati

“Dovevate morire tutti”. Canfora: “A queste persone vanno tolti i diritti civili”

Redazione

La Sarnese cede il passo alla Cavese per 4-3 con un’altalena di emozioni.

Redazione

“La precedenza era mia”. Giù pugni e schiaffi

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy