Brevi Cronaca Primo Piano

Teschio sotto casa della ex. “Se vedi fiori e rose, sei al cimitero”

Un teschio sul muro di casa per incutere paura, ma anche per minacciarla. Questo e altro avrebbe fatto un 24enne americano, residente a Bracigliano, finito a processo per stalking. La vittima in questo caso è la sua ex fidanzata, con la quale la relazione era durata un anno, prima della rottura. Da indagini condotte dal sostituto Federico Nesso, il ragazzo avrebbe molestato e minacciato più volte la giovane, che non voleva riprendere la relazione con quel ragazzo.

Dagli atti della denuncia, emergono circostanze inquietanti delle quali la ragazza fu vittima. Il 3 giugno 2016 il ragazzo le fece trovare sul muro davanti casa sua una maschera di un teschio con in fronte una medaglietta a forma di lettera G, l’iniziale del suo nome di battesimo. Dal 1 marzo, invece, la bombardò di messaggi sul celluare e attraverso i social. Tra i post che avevano intenti tutt’altro che benevoli, alcuni furono acquisiti dalla Procura: «Le cose in cui ci appartengono vanno prese a tutti i costi»: «Se provochi un leone non lamentarti se ti sbrana. È sopravvivenza»; «Se vedi tutte rose e fiori quello è il cimitero». 

Oltre alle frasi, anche i comportamenti dell’imputato erano diretti ad incutere paura alla ex fidanzata. Dallo sgommare sotto casa di lei generando rumore, ai pedinamenti fuori a supermercati o quando la vittima era in auto con i genitori. Altre volte, il ragazzo ruppe a ridosso di un muro un computer portatile, mentre in un’altra occasione sparò diversi colpi da una pistola a salve. Il processo per il 24enne partirà il prossimo 19 dicembre, dinanzi al giudice Franco Russo Guarro

Fonte IL MATTINO 

Articoli correlati

Segnalazione dei lettori – Il degrado in località  Boschetto

Redazione

Morte del piccolo Nello: indagati 5 medici di Sarno e Nocera Inferiore

Redazione

Giovane stroncato da un infarto nella notte. Sarno sotto choc

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy