Attualità Brevi Primo Piano

Terra dei Fuochi – Di Maio: “E’ una battaglia senza quartiere”.

“Noi oggi firmiamo un protocollo d’intesa a Caserta con il presidente del Consiglio Conte e i ministri interessati. È il primo atto per cominciare a spegnere i fuochi: questa e’ una battaglia senza quartiere che dobbiamo portare avanti una volta per tutte”. Lo dice il ministro del Lavoro e dello sviluppo Economico, Luigi Di Maio, che da Pomigliano d’Arco anticipa i contenuti dell’intesa sulla Terra dei Fuochi che sarà siglata nel pomeriggio dal premier Giuseppe Conte, dai due vicepremier Di Maio e Salvini e da alcuni ministri del governo.
“Il tema della Terra dei Fuochi lo conosciamo bene e non c’entra niente con il rifiuto domestico. Questa – aggiunge il vicepremier M5S – purtroppo e’ la stagione degli impianti che vengono bruciati in maniera seriale e, quindi, vanno presidiati e controllati di più”. Dopo la firma del protocollo d’intesa “i carabinieri che si occupano di attività ambientali potenzieranno l’attività d’intelligence – annuncia Di Maio – e, per quanto mi riguarda, come ministro dello Sviluppo Economico ci sarà un nuovo protocollo contro la contraffazione: se c’e’ Terra dei Fuochi e’ perché ci sono scarti industriali di fabbriche illegali”.
Azioni che serviranno anche per combattere “la camorra che prova sempre a organizzarsi con altri strumenti per bruciare rifiuti. Ma e’ per questo – sottolinea Di Maio – che al ministero dell’Ambiente c’e’ il generale Sergio Costa che ha scoperto la Terra dei Fuochi”. Ag.dire

Articoli correlati

+Europa – Falasca scrive agli elettori. “Il futuro migliore per la Campania è una Italia più europea”

Redazione

Squillante tuona: “Sindaco assente ed i lavori del consiglio vanno a rilento”

Redazione

Accoglienza migranti: Sarno premiata a Verona

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy