Attualità Primo Piano

Sorpresa per il fiume Sarno: spunta un nuovo mammifero

Più croce che delizia. Ma stavolta il fiume Sarno, più volte sotto la lente d’ingrandimento a causa dell’inquinamento, riserva una gradita sorpresa. Una nuova specie di mammifero è stata infatti osservata per la prima volta nel territorio del Parco Regionale del Bacino Idrografico del fiume Sarno. Si tratta dell’arvicola acquatica italiana (Arvicola italicus il nome scientifico), censita dall’associazione Ardea nell’ambito del monitoraggio faunistico in corso per il progetto sostenuto da Fondazione Con Il Sud “CuriAMO, ViviAMO, PartecipiAMO il Sarno” e coordinato da Legambiente Campania. Rosario Balestrieri e Salvatore Ferraro hanno documentato la presenza di almeno due individui lungo le sponde del fiume.


“Questo roditore acquatico estremamente elusivo e schivo era noto in Campania solamente per due località: Partenio e Garigliano. – raccontano – A queste abbiamo aggiunto una terza località grazie al socio Francesco Valerio che fotografò la specie nel 2013 presso il Lago Laceno ed ora una quarta e preziosissima osservazione lungo le sponde del fiume Sarno. Questa nuova segnalazione è particolarmente importante dal punto di vista conservazionistico – spiegano – poiché aiuterà a comprendere meglio la distribuzione e l’ecologia di questa specie, ancora poco conosciuta, e dona al parco, spesso noto esclusivamente per le sue acque inquinate, una nuova specie impreziosisce il suo patrimonio faunistico”.

L’arvicola acquatica vive solitamente lungo le sponde di fiumi, canali, stagni e corsi d’acqua dove si nutre di vegetazione e frutti: sembra essere in declino in tutto il suo areale e questo rende questa nuova segnalazione ancora più importante. Il monitoraggio effettuato da Ardea nell’ambito del progetto coordinato da Legambiente Campania e sostenuto da Fondazione con i Sud sta dando risultati interessanti non solo sul fronte avifauna (focus dei censimenti) ma anche nel coinvolgimento della popolazione attraverso la cosiddetta “citizen science”. Repubblica

Articoli correlati

Super bollette telefoniche. “Il Comune come la Casa Bianca”

Redazione

Droga e armi, nei guai noto imprenditore di Sarno

Redazione

8 Marzo. Una storia lunga un secolo

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy