Campania Napoli

Scatta la psicosi AstraZeneca. Netto calo dell’affluenza alla vaccinazione in Campania

Nonostante le rassicurazioni arrivate dall’Ema e dall’Aifa, restano le preoccupazioni per il vaccino anglo-svedese Astrazeneca.

Netto calo dell’affluenza alla vaccinazione Astrazeneca a Napoli al secondo giorno di ripresa delle dosi. Dai dati dell’Asl Napoli 1 emerge che alla Stazione Marittima in mattinata erano stati convocati 840 cittadini del personale scolastico e universitario, ma si sono presentati solo 339, il 40,36%, mentre gli assenti sono stati 501.

Ieri, nella prima giornata, si era presentato il 64,61% dei convocati.

Ai presenti sono stati somministrati 312 dosi di AstraZeneca e 27 di Pfizer per coloro che avevano patologie incompatibili con AstraZeneca. Nel pomeriggio, sempre all’hub vaccinale della Stazione marittima, toccava alle forze dell’ordine e vigili del fuoco: erano stati convocati in 264, si sono presentati 138 (il 52,27%) che hanno avuto 115 dosi di AstraZeneca e 23 di Pfizer, per le patologie incompatibili con l’altro vaccino. Gli assenti in questa categoria sono stati dunque 126, con un forte calo rispetto a ieri quando tra le forze dell’ordine si era presentato il 76,52% dei convocati. Prosegue intanto la vaccinazione degli anziani e dei fragili alla Mostra d’Oltremare con Pfizer. Dei 135 over 80 chiamati per le seconde dosi, si sono presentati in 131 (il 97,04%) mentre degli 823 fragili per la prima dose, si sono presentati in 743 (il 90,28%). Ansa

Articoli correlati

Covid in Campania: 2224 nuovi positivi su 20mila tamponi

Redazione

Centro Vaccinale a Sarno: pronti i vaccini per i docenti

Redazione

Vaccini Campania, De Luca: “Guerra per avere percentuale dosi di altre regioni”

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi

Privacy & Cookies Policy