Notizie Primo PianoSalerno

Salerno, sequestrate 15 tonnellate di “nocciolino” non a norma

La guardia di finanza ha proceduto al sequestro di tutto il materiale non conforme trovato

La Guardia di Finanza di Sala Consilina in provincia di Salerno ha sequestrato 15 tonnellate di cosiddetto “nocciolino”, combustibile legnoso utilizzato per il riscaldamento e simile al pellet, che all’esito di un’ ispezione all’ interno di un negozio del Vallo di Diano è risultato non a norma.

Gli articoli erano privi di qualsiasi indicazione circa le caratteristiche qualitative e l’eventuale presenza di sostanze potenzialmente pericolose per la salute delle persone e per l’ ambiente. Dopo aver esaminato i documenti conservati nell’ esercizio commerciale, i finanzieri hanno proceduto al sequestro di tutto il materiale non conforme trovato, confezionato in 600 sacchetti da 25 chilogrammi, pronti per essere immessi sul mercato, in mancanza di qualunque indicazione prevista dal Codice del consumo.

Il titolare dell’ impresa è stato segnalato all’ autorità amministrativa competente e rischia ora sanzioni che possono raggiungere i 25mila euro

 

 

Articoli correlati

VIDEO | Campania Alto Pregio: lo chef Raffaele Vitale ed il recupero della tradizione

Redazione

VIDEO | Bimba seviziata e uccisa: l’arrivo dei Carabinieri in ospedale

Redazione

Memorial Schettino, venerdì a Nocera Inferiore

Redazione

Maxi blitz anti droga nel Salernitano: 11 indagati

Redazione

Crollo all’ex Villa Malta, i residenti: “Qualcuno intervenga prima che sia tardi”

Redazione

Il papà di Lidia attaccato alla foto della piccola: “Era la mia bambina”

Redazione