Senza categoria

Provincia abolita, ma a Salerno Iannone nomina altri quattro assessori

Trentotto assessori in cinque anni, numeri record, da Guinness dei primati. Di più, trentotto assessori e due presidenti, prima Cirielli e poi Iannone. E poco importa se proprio due giorni fa il Senato ha approvato l’articolo 28 del disegno di legge sulle riforme istituzionali che ha cancellato le Province dalla Costituzione. Se abolizione dev’essere, abolizione sia. Ma con un finale in grande stile. Dev’essere stato questo proposito a spingere il presidente della Provincia di Salerno a firmare i decreti di nomina di quattro nuovi assessori. «Dovevo completare la squadra di governo viste le responsabilità e gli impegni che continuano a gravare sull’ente», si difende Antonio Iannone. Sarà, ma il sospetto che l’ennesimo rimpasto sia arrivato a tempo scaduto resta. 

Il Mattino.it 

 

Articoli correlati

21 Quinoa Salad Recipes to Try This Spring

Redazione

The face you will remember

Redazione

Barista sbanca al Totocalcio: a Pagani l’unico 14 in Italia, vinti oltre 100mila euro

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy