Sarno Notizie
BreviNotizie Primo Piano

Pronto mega rimpasto di Giunta: valzer di deleghe tra assessori e consiglieri

Giunta monca ed è pronto il mega rimpasto con valzer di deleghe che dagli assessori passeranno ai consiglieri. E’ un esecutivo che va ricostituito quello del sindaco Giuseppe Canfora, partito con sette assessori dalle maxideleghe, due anni fa, e ridotto a cinque con assessorati in stand by. Un quadro che si dipinge dopo le dimissioni rassegnate da tre membri, Ivana Duca, Nicola Laudisio e Aniello Corrado, ed una sola sostituzione; in seguito anche ad una attribuzione di deleghe fino anche a ben 11 per assessore. Una importante mole di lavoro e responsabilità tra l’altro con remunerazioni ridotte ed in alcuni casi proprio rinunciate. L’ultimo a lasciare la casa comunale è stato Aniello Corrado ed è così che le procure all’urbanistica, alla sicurezza, polizia municipale, protezione civile e viabilità sono in sospeso, trattenute dal primo cittadino. Non ci sarà, però, solo la semplice sostituzione di Corrado, ma una riorganizzazione generale toccando anche altri assessori che resteranno al proprio posto, ma cambieranno incarico. Dovrebbero cedere le deleghe, con ogni probabilità, Emilia Esposito e Dea Squillante. La prima dirà addio ai lavori pubblici ed al ciclo integrato dei rifiuti, la seconda al commercio e Suap. La Esposito dovrebbe continuare a tenere l’assessorato all’ambiente cui potrebbero aggiungersi protezione civile ed urbanistica, Squillante invece tratterrà turismo e spettacolo. Pare siano state già gettate le basi per un rimpasto che possa interessare prima di tutto i consiglieri di maggioranza con delle minideleghe. Il commercio potrebbe andare a Massimiliano Tresca de La Sinistra; Gianpaolo Salvato consigliere del Pd dovrebbero occuparsi di sicurezza e polizia municipale. Un posto vacante in giunta potrebbe andare Michele Ruggiero, già consigliere della civica “Impegno e Passione”, ed avere la delega ai lavori pubblici. Un avvicendamento che cambierà anche la situazione del parlamentino cittadino con l’ingresso del primo dei non eletti della lista civica, Emanuele Squillante.

Articoli correlati

Ordigni esplosivi e auto rubate a San Giuseppe Vesuviano: due uomini fermati

Redazione

Ultimo saluto ad Andrea, accanto al feretro lo strazio dello zio

Redazione

Truffe agli anziani a San Marzano sul Sarno: rubata anche la fede a una 94enne

Redazione

VIDEO | Intervista ad Antonio Crescenzo

Redazione

San Valentino Torio: Sicurezza urbana, tre milioni dalla Regione

Redazione

“No cibo, vogliamo soldi” e spaccano il citofono

Redazione