Sport

La Polisportiva Sarnese perde il diretto per la serieD

In seguito alla sconfitta di sabato scorso contro il Sant’Antonio Abate, la Polisportiva Sarnese perde le ultime speranze per la qualificazione diretta per la Serie D. Nonostante la Virtus Scafatese abbia rallentato il passo con un pareggio durante il derby con la Pro Scafatese, i granata mancano il colpaccio per giocarsi lo spareggio negli ultimi giorni del mese di Aprile. A dire il vero uno spiraglio c’è ancora, ma bisognerebbe sperare in una vittoria della Libertas Stabia sui rivali al primo posto nel match di mercoledì. Purtroppo, la Virtus Scafatese è una squadra difficile da battere. La leader del campionato non ha mai perso nel girone di ritorno: l’ultima sconfitta risale, appunto, all’ultima giornata di andata contro la formazione di Castellammare di Stabia. Dunque, per la Polisportiva Sarnese è all’80% nei playoff. Il mister Pasquale Vitter invita a guardare avanti ai prossimi obiettivi. In effetti, se si dá uno sguardo al passato andremo a ricordare le occasioni perse per tentare di allungare il passo sulle dirette concorrenti come le partite contro la Pro Scafatese o il pareggio con il Faiano. Bruciano anche i due punti assegnati dalla giustizia sportiva alla Virtus per il ricorso presentato dagli Scafatesi sul derby disputato all’andata. C’è rammarico per non aver concluso il campionato al primo posto ma la Polisportiva Sarnese ha centrato in pieno l’obiettivo prefissato all’inizio della stagione, ossia qualificarsi in zona playoff. Un risultato notevole per una società al suo primo anno di vita, che ha espresso sul campo il miglior gioco di tutta la categoria.

Luca De Filippo

 

Articoli correlati

Sarnese, esordio con il botto. Tutti i risultati della 1^ giornata e la classifica

Redazione

Sarnese beffata a Gravina per 2-1

Redazione

 Gazzaneo: “Gara condizionata da alcuni episodi…”

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy