Cronaca Primo Piano

Incendiano auto di una donna, presi due giovani

Danno fuoco all’auto di una donna, presi. 

IL FATTO

Sono stati individuati e ora rischiano il processo due giovani di Sant’Antonio Abate, che il 19 luglio, a Scafati, avrebbero dato fuoco ad un’autovettura, una “Smart For Two” di colore bianco, di proprietà di una donna. Secondo le indagini condotte dai carabinieri della tenenza di Scafati, coordinate dalla procura di Nocera Inferiore, i due appiccarono il fuoco al veicolo – per motivi ad oggi sconosciuti – con il rischio serio che le fiamme andassero ad interessare anche le autovetture contigue.

Una circostanza che fu evitata grazie al tempestivo intervento di un passante, che dopo aver visto le fiamme avvolgere l’auto, si impegnò a domarle, in attesa dell’arrivo dei vigili del fuoco. Sul posto i caschi rossi conclusero l’intervento, mentre i carabinieri avviarono i primi accertamenti e indagini per risalire ed identificare i presunti colpevoli.

Si tratterebbe di due ragazzi di 28 e 29 anni, originari del napoletano, accusati in concorso del reato di danneggiamento seguito ad incendio. I due sono stati individuati e ora rischiano il processo, così come chiesto dalla procura di Nocera Inferiore, che ha formalmente concluso l’attività investigativa. Dinanzi al gip, in udienza preliminare, potranno scegliere di difendersi, spiegando anche i motivi di quel gesto che viene ora contestato ad entrambi. 

Articoli correlati

Buongiorno con le notizie del giorno

Redazione

Lire in euro con sistema clan: fondi neri per 20 miliardi

Redazione

Buongiorno – le notizie del giorno

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy