Notizie Primo Piano Attualità Brevi

Dal Colorado a Sarno per studiare i resti dell’acquedotto romano

Dal Colorado a Sarno per la bellezza e la particolarità dei resti dell’acquedotto di Foce. Ieri mattina la visita di una delegazione del Wright Paleohydrological Institute di Denver alla città dei Sarrasti per uno studio archeologico sull’acquedotto romano in località Foce, a pochi passi dalla sorgente del Fiume Sarno. Tra i monumenti d’epoca romana più significativi che insistono sul territorio sarnese, l’acquedotto, con un tracciato di oltre 100 Km, portava l’acqua dalle sorgenti del Serino a Miseno, sede della flotta imperiale romana. La delegazione, composta da Wayne Lorenz (Ingegnere Idraulico e Direttore Wpi), Gary Witt (Ingegnere Idraulico e Ricercatore), e Giuseppe Illiano (Referente Wpi, Ricercatore e Interprete), è stata accompagnata dall’assessore alla Cultura del Comune di Sarno, Vincenzo Salerno ed ha potuto osservare da vicino ed immortalare la meraviglia archeologica conservata a Sarno.

Articoli correlati

Canfora è il nuovo presidente dell’associazione Province Unesco

Redazione

Settimana per il Benessere Psicologico in Campania

Redazione

Tragedia ad Albanella: il fiume in piena travolge 26enne. Addio a Desirèe

Redazione