Cronaca Primo Piano

Claudio Pagano libero, revocati i domiciliari. Le prime parole: “Torno ad abbracciare la mia gente”

Revocata la misura cautelare a Claudio Pagano, il 41enne sarnese, consulente del lavoro agli arresti domiciliari dallo scorso gennaio nell’ambito dell’inchiesta delle truffe all’Inps per la cassa integrazione. La decisione del giudice del Tribunale del Riesame è arrivata nella mattinata di venerdì. Pagano, difeso dall’avvocato Raffaele Franco, appena avuto la notizia ha commentato con poche parole cariche di gioia e di emozione. “Sono un uomo libero e torno ad abbracciare la mia gente”. L’inchiesta avviata dalla Procura della Repubblica di Salerno aveva coinvolto sindacalisti, consulenti del lavoro, responsabili di enti di formazione professionale ed imprenditori campani che, secondo i pm,  organizzandosi tra loro e presentando falsa documentazione, erano riusciti ad ottenere, in più occasioni, i contributi statali 

 

Articoli correlati

Buongiorno con le notizie del giorno

Redazione

Spara all’impazzata dal balcone, terrore in strada

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy