Politica Primo Piano

Canfora bis, ex assessori Pd verso la riconferma

Oggi la proclamazione del sindaco Giuseppe Canfora, ed è toto nomi per la giunta. Alle 12.00 a Palazzo San Francesco l’ ufficio centrale nominato dal tribunale procederà alla proclamazione del sindaco che avvierà il Canfora bis. Sette saranno gli assessori, tra riconferme e nuovi volti. Non ci sarebbero dubbi sulla presidenza del consiglio comunale per Roberto Robustelli, il candidato più votato in assoluto, con 634 voti. In odore di riconferma per il Partito Democratico ci sono Gaetano Ferrentino, Eutilia Viscardi e Vincenzo Salerno. Tra i nuovi assessori della giunta Canfora, ci sarà sicuramente Francesco Squillante il più votato de l’ Italia è Popolare. Gli altri membri dell’esecutivo saranno scelti nella lista Impegno e Passione Canfora Sindaco. Con assessori scelti tra i consiglieri già eletti, cambierà anche l’ assetto della maggioranza in consiglio comunale. Per il Pd entrerebbero Maria Bellomo e Giuliana Morosini; per l’ Italia è Popolare, Raffaele Esposito. Non si sbilancia il primo cittadino.

«Ci saranno sicuramente delle riconferme ha spiegato – ma anche nuovi assessori nella mia squadra di governo. Conto di definire la giunta nei prossimi giorni. Ho sempre detto che non avremmo perso tempo, perché noi siamo nella piena continuità di un progetto e pronti a partire subito. Ho avuto negli scorzi cinque anni un gruppo di stabilità e responsabilità, e così sarà anche per il prossimo quinquennio. Perché solo questo dà garanzia di governabilità. È il punto di inizio per riavviare confronti e collaborazioni con le associazioni, il mondo del volontariato, dell’impresa, le famiglie e tutti i corpi sociali per le politiche del territorio, le possibilità occupazionali con il completamento del Pip, i progetti della scuola e le agevolazioni per i commercianti

Articoli correlati

Quasi investita sulle strisce pedonali, donna schiaffeggia il centauro

Redazione

Sarnese, senza sosta

Redazione

Giudice di Pace, mancano le risme di carta presto via anche le scrivanie. Rischio chiusura

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy