Brevi Primo Piano Senza categoria

Buongiorno con le notizie del giorno

 L’ALLARME DELL’ISTAT, RISCHI PER LA TENUTA DELL’ECONOMIA FRENA LA PRODUZIONE INDUSTRIALE. LO SPREAD TORNA A SALIRE
I dati dell’Istat sulla produzione di dicembre mostrano un’industria in frenata, “una marcata flessione” – commenta l’istituto – che prospetta “serie difficolta’ di tenuta dei livelli di attivita’ economica”. Una debacle del 5,5, che non si vedeva dal 2012. Il consuntivo giunge a 24 ore dalle stime dell’Unione europea che hanno riconsiderato al ribasso le previsioni sulla crescita del Pil nel 2019. Tesi i mercati azionari nell’ultimo giorno lavorativo della settimana, con lo spread che ha sfiorato i 300 punti base.

SINDACATI IN PIAZZA A ROMA PER CAMBIO POLITICA ECONOMICA
DI MAIO, ‘ASSURDO’. LANDINI, ‘VEDE GILET GIALLI E NON NOI’
Cgil, Cisl e Uil si apprestano scendere in piazza a Roma per una manifestazione nazionale con lo slogan ‘Futuro al lavoro’, per sostenere proposte unitarie su crescita, sviluppo, lavoro, pensioni e fisco, e chiedere al governo di cambiare la politica economica. “Singolare che Di Maio incontri i gilet gialli ma non i sindacati italiani”, dice Landini, precisando che se il governo “continua a non ascoltarci, non ci fermiamo il 9″. In piazza con i sindacati anche una delegazione di industriali, quella di Confindustria Romagna. Di Maio: ” assurdo” che i sindacati “vadano in piazza contro Quota 100 mentre non protestavano quando si fece la legge Fornero”, “taglieremo la pensione d’oro agli ex sindacalisti”.

GRANDE FREDDO FRA ROMA E PARIGI, MACRON SNOBBA SALVINI
FRANCIA SU SEA WATCH CI RIPENSA.A RISCHIO AIR FRANCE-ALITALIA

Resta alta la tensione fra Roma e Parigi. Salvini era pronto a incontrare Macron, ma il presidente francese ha risposto che “il premier e’ Conte, e l’ho gia’ incontrato”. Il ministro degli Interni invita il collega francese Castaner a Roma. “Non mi faccio convocare da nessuno”, e’ la replica. Di Maio smorza i toni ma non torna indietro sui gilet gialli. Il Viminale fa poi sapere che la Francia non vuole piu’ i migranti della Sea Watch.
Polemiche sull’ipotesi di ritiro di Air France dal salvataggio di Alitalia, Di Maio nega. Oggi i gilet gialli tornano in piazza per il 13/o atto con due manifestazioni a Parigi e una, per la prima volta, alla frontiera con l’Italia.


VERSO VOTO ABRUZZO, DUELLO M5S-LEGA ANCHE SU BANKITALIA
DI MAIO, TAGLIO STIPENDI PARLAMENTARI O PROBLEMA MAGGIORANZA

E in attesa del voto di domani in Abruzzo si infiamma la campagna elettorale stressando le distanze tra Lega e Cinquestelle. L’ultimo scontro si e’ acceso sulla conferma del vicedirettore generale in Bankitalia Signorini, sostenuto dal ministro Tria e dalla Lega. Ancora aperto anche il dossier Tav e sulla Diciotti Fico ribadisce: “Io avrei saputo cosa fare”. In serata Di Maio apre un nuovo fronte durante un comizio in Abruzzo: una proposta di legge che taglia lo stipendio a tutti i parlamentari. “O si approva entro aprile in Senato – dice – o per noi e’ un problema stare in questa maggioranza”.

A SANREMO SERATA DI DUETTI, PREMIATI MOTTA E NADA CHIEVO-ROMA 0-3 NELL’ANTICIPO. SEI NAZIONI, ITALIA-GALLES
Serata di duetti al festival di Sanremo che alla fine premia Motta e Nada per il brano Dov’e’ l’Italia. Ospite d’onore Ligabue, che canta con Baglioni un omaggio a Guccini. Stasera la finale. Ieri sera anche l’anticipo di A Chievo-Roma, finito 0-3.
Oggi in campo all’Olimpico di Roma Italia-Galles per il Sei nazioni di rugby.(ANSA).

Articoli correlati

La Sarnese vince in casa e continua la rincorsa salvezza

Redazione

Anziano sventa truffa: fa credere di consegnare i soldi e poi libera il cane

Redazione

Litigò con il nonno, condannato a 3 anni

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy