Buongiorno con le notizie del giorno

Redazione
Da Redazione dicembre 1, 2018 08:07

Buongiorno con le notizie del giorno

L’ECONOMIA ITALIANA TORNA SOTTOZERO, MA CON L’UE DISGELO
IL DEFICIT AL 2% NON PI TAB. SLITTA LA MANOVRA IN AULA

L’economia frena nel terzo trimestre per la prima volta dal 2014. L’Istat rivede al ribasso il pil a -0,1% rispetto al trimestre precedente. La variazione acquisita per il 2018 e’ pari a +0,9%. Sale la disoccupazione a ottobre al 10,6%, +0,2 punti su settembre e -0,5 su un anno fa. Quella giovanile al 32,5% ma in calo su ottobre 2017. ‘Colpa di Gentiloni’, dice Di Maio. Al G20 Conte vede Juncker oggi per trattare sui numeri della manovra. ‘L’importante sono le riforme. Puntiamo sulla crescita’. Il deficit al 2% non e’ piu’ tabu’. Slitta l’approdo in aula della legge di Bilancio: oggi gli emendamenti del governo.
—.
IL G20 APPESO A TRUMP, USA PRONTI A SFILARSI DAL COMUNICATO
L’UCRAINA VIETA L’INGRESSO AI RUSSI, ALTA TENSIONE AL SUMMIT

E’ gia’ braccio di ferro per il comunicato finale del G20, con la delegazione Usa guidata dal falco John Bolton pronta a chiamarsi fuori. Intanto, e’ lite con Mosca sull’incontro con Putin cancellato dalla Casa Bianca a causa della crisi con l’Ucraina, mentre secondo i russi, ‘la vera ragione e’ la situazione politica interna negli Stati Uniti’. Intanto, Kiev ha vietato a tutti gli uomini russi tra i 16 e i 60 anni l’ingresso nel Paese per impedire di formare distaccamenti di ‘eserciti privati’ che rispondano alle forze armate russe. —.
EGITTO ATTACCA SU REGENI, MOAVERO CONVOCA L’AMBASCIATORE
FICO CONTRO SALVINI, ‘DOBBIAMO ADERIRE AL GLOBAL COMPACT’ L’Egitto attacca Fico sul caso Regeni: ‘ingiustificabile’ la decisione di sospendere i rapporti diplomatici. Il ministro Moavero convoca l’ambasciatore del Cairo a Roma. ‘L’Italia dovrebbe dire si’ al Global compact e invito tutti a leggersi il contenuto di questo accordo’, cosi’ il presidente della Camera apre un fronte contro Salvini, contrario all’adesione, e rivendica di non aver il decreto sicurezza. Il leader della Lega diserta il vertice del centrodestra sulle Regionali, poi chiama Berlusconi per chiarire. Fdi: ‘Problemi col M5s’.
—.
ABUSI EDILIZI, FASCICOLO IN PROCURA SU DI MAIO SENIOR
‘TUTTA COLPA MIA’, DICE. MINACCE AL REPORTER DELLE IENE

Depositato alla Procura di Nola un fascicolo sui presunti abusi edilizi per 4 manufatti, adibiti a deposito, su un terreno di Antonio Di Maio, padre del vicepresidente del Consiglio. ‘Le mie responsabilita’ non possono ricadere su Luigi’, dice al Corsera.
Intanto, minacce di morte sono state ricevute da Filippo Roma, il giornalista delle Iene che si sta occupando del caso. ‘Nessun attacco alle Iene, con loro so cose della mia famiglia. Contento che mio padre si sia scusato’, interviene Di Maio.
—.
FORTE TERREMOTO IN ALASKA, VORAGINI IN STRADA E DANNI EDIFICI
MAGNITUDO 7. TRUMP, ‘GOVERNO NON RISPARMIERA’ ALCUNA SPESA’
Una scossa di terremoto di magnitudo 7 ha colpito l’Alaska, a circa 10 km da Anchorage. Ci sono seri danni agli edifici e alle strade, ma nessuna vittima. Le ferrovie hanno sospeso ogni servizio e l’aeroporto internazionale Ted Stevens Anchorage opera a capacita’ ridotta. Dal G20 a Buenos Aires, il presidente Donald Trump ha scritto su Twitter che il “governo federale non risparmiera’ alcuna spesa” per fare fronte all’emergenza.
—.
BREXIT, IN GB SI DIMETTE ANCHE SOTTOSEGRETARIO ALL’UNIVERSIT
SAM GYIMAH, E’ IL SETTIMO A LASCIARE IL GOVERNO PREMIER MAY

Il sottosegretario all’Universita’ britannico, Sam Gyimah, si e’ dimesso in segno di protesta contro il piano sulla Brexit ed ha promesso che votera’ contro l’accordo in Parlamento. Si tratta del settimo membro del governo della premier Theresa May a rassegnare le dimissioni per questo motivo. Secondo Gyimah, riporta il Guardian, il piano concordato con Bruxelles significa che Londra non avra’ piu’ voce in capitolo negli affari della Ue, ma dovra’ ancora rispettare le regole di Bruxelles.
—.
ROTTAMAZIONE BIS PER IL 7 DICEMBRE, RIGUARDA 345MILA PERSONE. LE BOLLETTE A 28 GIORNI, 2,4 MILIONI DI MULTE A TIM E WIND 
Sono 345mila i contribuenti chiamati a pagare entro giovedi’ 7 dicembre le rate scadute della rottamazione-bis delle cartelle per non perdere i benefici concessi dalla legge. In caso di mancata ‘regolarizzazione’ non si potra’ aderire alla prossima sanatoria (la rottamazione ter). Tre distinte sanzioni per un totale di circa 2,4 milioni di euro sono state inflitte dall’Agcom a Tim e a Wind Tre per questioni afferenti al passaggio dalle ‘bollette a 28 giorni’ a quelle mensili.
—.
RIVOLUZIONE DELL’ETA’ SI DIVENTA ‘ANZIANI’ DOPO I 75 ANNI
GERIATRI, ‘MA L’ASSISTENZA NON NEI PIANI DELLA POLITICA’
Da oggi si e’ ufficialmente ‘anziani’ dai 75 anni in su. La svolta arriva dal Congresso nazionale della Societa’ italiana di gerontologia e geriatria (Sigg). ‘Un 65enne di oggi ha la forma fisica e cognitiva di un 40-45enne di 30 anni fa. E un 75enne quella di uno nel 1980 aveva 55 anni’. Ma c’e’ anche un allarme:
‘Nel 2040 saremo in una situazione ingestibile, con una sproporzione enorme tra anziani che vanno assistiti e giovani’.

Redazione
Da Redazione dicembre 1, 2018 08:07

Seguici su…