Senza categoria

Buche viste e non viste.

Dopo l'incendio a San Valentino Torio sono partite le verifiche per accertare le cause e la dinamica di quanto accaduto 
Parallela via Duomo tra “rappezzi” e distrazioni. Gli operai dell’ufficio manutenzione del Comune di Sarno,  all’opera per cercare di assestare le strade colabrodo, dimenticano e si lasciano alle spalle buche profonde decine di centimetri. L’arteria nella frazione di Episcopio è una scacchiera di buche riempite di bitume ed altre  vuote.

 
Per mettere in sicurezza le strade è sufficiente una vangata di asfalto?