Primo Piano

Appello al Presidente Canfora – Valico di Chiunzi, la via del turismo emblema del degrado

“Siamo ai limiti della praticabilità”. Così Antonio Della Corte, ex segretario Pd di Pagani, motociclista che percorre settimanalmente la Costiera Amalfitana, ci scrive per segnalare ciò che è sotto gli occhi di tutti, ma che per le istituzioni sembra invisibile. La Divina Costiera, fiore all’occhiello del turismo campano, gioiello della Provincia di Salerno la si raggiunge attraverso strade disastrose, pericolose e…dimenticate. “Per Ravello ci sono due frane –  ci scrive della Corte – che vengono ignorate ed attraversate regolarmente dalle persone. Per Maiori e Chiunzi la situazione è disastrosa. Non parliamo di buche ma veri e proprie smembramenti del manto stradale. Per non parlare dei rattoppi che creano situazioni altrettanto pericolose. Bisogna dire a Canfora, quale presidente della Provincia, che la strada di Chiunzi, unica e vera via trafficata per la costiera amalfitana e specchio della Provincia e del turismo vero e reale, è in condizioni afgane in ogni suo punto. Siccome è difficile interagire col presidente, vi ringrazierei se aggiungeste questa ulteriore segnalazione. Per chi può contattarlo”  Della Corte chiude con un invito al Presidente Canfora. “Lo invito a raggiungere Ravello o Maiori dalla sua Sarno, passando per Corbara”. Foto: www.ilvescovado.it

 

Articoli correlati

“Mi manda il parroco”: in realtà è una truffa

Redazione

Buongiorno con le notizie del giorno

Redazione

VIDEO|PUC L’Udc in aula; “Una bella pagina per il nostro paese”

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy