Brevi Cronaca Primo Piano

Adesca minorenni ed offre soldi in cambio di sesso. Processo per 41enne

SCAFATI – Adescava minorenni: uno di loro ora è pronto a testimoniare in aula. A rispondere di tentata violenza sessuale su minore, dinanzi al tribunale monocratico di Nocera Inferiore, è un 41enne originario di Castellammare. Secondo il racconto del minore, l’uomo lo avrebbe avvicinato in due occasioni, con le promesse continue di accompagnarlo a casa, e poi gli inviti più diretti, che svelarono le sue intenzioni. L’imputato era stato visto aggirarsi nei pressi di alcune scuole del circondario di Scafati, appena dopo l’orario d’uscita. Secondo le ricostruzioni dell’accusa, nate dalla denuncia presentata dai genitori del minore, l’uomo chiese al ragazzino di essere masturbato in cambio di denaro. I fatti sono compresi tra ottobre e novembre 2016. La vittima riuscì a sfuggire alle pretese del 41enne, tornando a casa e raccontando quanto accaduto. Il 41enne stabiese si era avvicinato a bordo di una Peugeot di colore grigio, per più di una volta. «È lui – disse il 17enne nel raccontare l’approccio del suo adescatore – Fai presto, mi disse, sali in macchina, ti do un passaggio ti accompagno dove devi andare, non ti faccio nulla».

La prossima udienza vedrà la testimonianza del ragazzino, che già identificò l’imputato in fase d’indagine preliminare, con un lavoro investigativo condotto dai carabinieri della tenenza scafatese

Articoli correlati

Danni coltivazioni, pronti risarcimenti per contadini ed aziende

Redazione

De Luca pro vaccini bacchetta i genitori: «Chi vi dice queste stupidaggini?»

Redazione

Michele Ruggiero: “Non possiamo chiedere altri sacrifici alla maggioranza”.

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy