Attualità Primo Piano

Zona rossa, le nuove regole in Campania

Si allarga la zona rossa in Italia. La valutazione è ancora in corso ma, a quanto si apprende da fonti di governo, in base ai dati sui contagi di Covid analizzati dalla cabina di regia dell’Iss e ministero della Salute, anche Toscana e Campania dovrebbero passare alla fascia più ad alto rischio .

Ecco, in base alle misure inserite nell’ultimo Dpcm, che cosa si può fare e che cosa non è consentito nelle zone rosse: – È vietato ogni spostamento, anche all’ interno del proprio Comune, in qualsiasi orario, salvo che per motivi di lavoro, necessità e salute; vietati gli spostamenti da una Regione all’altra e da un Comune all’altro. 

Chiusura di bar e ristoranti, 7 giorni su 7. L’ asporto è consentito fino alle ore 22. Per la consegna a domicilio non ci sono restrizioni. Chiusura dei negozi, fatta eccezione per supermercati, beni alimentari e di necessità.

Restano aperte edicole, tabaccherie, farmacie e parafarmacie, lavanderie, parrucchieri e barbieri. Chiusi i centri estetici. Sono sospese tutte le competizioni sportive salvo quelle riconosciute di interesse nazionale dal CONI e CIP. Sospese le attività nei centri sportivi. Rimane consentito svolgere attività motoria nei pressi della propria abitazione e attività sportiva solo all’aperto in forma individuale. 

Sono chiusi musei e mostre; chiusi anche teatri, cinema, palestre, attività di sale giochi, sale scommesse, bingo, anche nei bar e nelle tabaccherie. – Per i mezzi di trasporto pubblico è consentito il riempimento solo fino al 50%, fatta eccezione per i mezzi di trasporto scolastico. 

Articoli correlati

Dario, missionario di pace, ucciso dal virus. Sarno in lacrime

Redazione

Paura ad Angri, fabbrica in fiamme

Redazione

Reflui nel fiume Sarno: denunciato imprenditore

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy