Attualità Brevi

Zona Economica Speciale : Campania, insediata cabina regia regionale

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha insediato la Cabina di Regia regionale per la Zona economica speciale territoriale. La Campania e’ stata la prima regione italiana a concludere l’iter per la Zes dopo un approfondito lavoro di elaborazione e di un confronto con tutte le parti sociali al termine del quale e’ stato approvato il Piano di Sviluppo Strategico regionale. Il Piano ha individuato le aree che la costituiscono che, pur non risultando adiacenti territorialmente, presentano un nesso economico-funzionale.

In particolare, si tratta dei porti di Napoli, Salerno e Castellammare di Stabia e delle relative aree retroportuali, con gli aeroporti di Napoli e di Salerno; degli interporti Sud Europa di Marcianise-Maddaloni e Campano di Nola; degli agglomerati industriali di Acerra, Arzano-Casoria-Frattamaggiore, Caivano, Torre Annunziata-Castellammare, Marigliano-Nola, Pomigliano, Salerno, Fisciano-Mercato San Severino, Battipaglia, Aversa Nord (Teverola, Carinaro, Gricignano), Ponte Valentino, Valle Ufita, Pianodardine e Calaggio; delle aree industriali e logistiche di Napoli Est, Bagnoli, Nocera, Sarno, Castel San Giorgio e Contrada Olivola.

Essenziale il ruolo della Cabina di Regia regionale per definire le strategie di competenza regionale e il coordinamento con le attività del Comitato di Indirizzo.
De Luca, al tavolo, ha evidenziato che l’amministrazione regionale intende mantenere gli impegni presi per la realizzazione della Zes Campania, “anche se siamo di fronte a due incognite rilevanti. La prima riguarda l’entità dei fondi messi a disposizione dal Governo per gli incentivi, la seconda e’ quella relativa alla palude burocratica in quanto non sono ancora chiare le modalità e i termini della Semplificazione amministrativa previsti dal Decreto non ancora emanato dal Governo”.

Articoli correlati

Salute e benessere. Andare in bici: un’attività anti-cancro per una ricerca scozzese.

Redazione

La bambina dell’alluvione «Sola con la mia tristezza»

Redazione

Protesta estrema, si taglia la pancia negli uffici dei servizi sociali

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy